22 Maggio 2022

A Campobasso sorpresi 130 furbetti del reddito di cittadinanza

Nelle scorse ore la Guardia di Finanza di Campobasso ha scoperto ben 130 percettori di reddito di cittadinanza che con il passare del tempo sono arrivati gradualmente ad incassare indebitamente più di un milione di euro. I furbetti sono stati smascherati tramite un’indagine che ha portato all’analisi dei contenuti presentati dai richiedenti nelle autodichiarazioni, raffrontandoli ai dati effettivi degli Uffici Demografici degli Enti Locali della Provincia.
Sono state rilevate una serie di violazioni, tra cui documentazioni false per le richieste di benefici, domande da parte di lavoratori in nero, beneficiari stranieri senza il requisito della minima permanenza richiesta in Italia e autodichiarazioni indebite.
Inoltrate alle Direzioni Provinciali Inps le procedure per la sospensione dell’erogazione dei sussidi in questione e saranno a brevissimo avviate le procedure per il recupero delle somme incassate illegittimamente.