18 May 2022

Torna “L’amica geniale” a febbraio con la 3° stagione

Il 6 febbraio andrà in onda la terza stagione della fortunata serie tv L’amica geniale che verrà trasmessa su RaiUno, subito dopo la conclusione del Festival di Sanremo.

La Serie TV

Questa stagione sarà suddivisa in quattro prime serate con due episodi trasmessi ogni sera. Gli otto episodi totali sono prodotti da The Apartment e Wildside, con FremantleMedia Italia e Fandango Production in collaborazione con Rai Fiction e HBO Entertainment.

La serie italo-americana è tratta dalla quadrilogia di Elena Ferrante e ogni stagione si rifà a uno dei libri della saga.

Possiamo quindi sapere già con una certa sicurezza che la prossima stagione, ossia la quarta, sarà l’ultima, ma i fan possono stare tranquilli ancora per un po’ di tempo.

La stagione vede le due ragazze, Lila e Lenù, divenute donne adulte, con le attrici invecchiate ad hoc per interpretare al meglio il loro ruolo: Lenù segue la sua strada per diventare una scrittrice, invece Lila si è separata dal compagno e lavora in condizioni dure e precarie mentre il loro legame si evolve seguendo la storia principale.

Un nuovo regista e il set in giro per l’Italia

Non più Saverio Costanzo alla regia, il suo successore è Daniele Lucchetti, mentre Costanzo è rimasto come sceneggiatore insieme a Francesco Piccolo, la stessa Elena Ferrante e Laura Paolucci. Questa terza stagione è stata girata tra Napoli e Firenze, nonché sulla celebre passeggiata a mare di Viareggio.

Un’amicizia sul set e sulla vita

Sul set della prima stagione si sono incontrate Gaia Girace e Margherita Mazzucco, interpreti rispettivamente di Lila e Lenù e in poco tempo sono diventate amiche tanto sul set quanto nella vita reale, complice un innato legame e un’intesa immediata che le ha unite quasi da subito.

Si ipotizzava che potessero venire sostituite in questa nuova stagione, invece potremo continuare a goderci il loro fresco talento anche nei prossimi episodi.

I romanzi

La quadrilogia di Elena Ferrante è composta dai volumi: L’amica geniale, Storia del nuovo cognome, Storie di chi fugge e di chi resta e Storia della bambina perduta.

In questi romanzi si racconta della speciale amicizia tra due ragazze, Elena Greco e Raffaella Cerullo, cresciute negli anni ’50 in un rione napoletano in cui le due giovani si sentono soffocare. Loro sono intelligenti, ambiziose, non concepiscono le regole e il comportamento imposto nel loro quartiere. Negli anni dell’infanzia diventano amiche, ma sono costrette a separarsi quando Lila non può continuare gli studi oltre la quinta elementare a causa dell’indigenza della sua famiglia, sostenuta dal padre calzolaio, mentre Lenù, che ha il padre usciere comunale, può continuare a studiare fino a diplomarsi al ginnasio, cosa che porterà Lila a chiamare Lenù la sua “amica geniale”.

Nonostante non si incontrino più a scuola, le loro vite continuano a intrecciarsi e a complicarsi, complice la difficoltà della vita e i conflitti portati da questioni di cuore.

La storia viene narrata dal punto di vista di Lenù, protagonista della storia e narratrice.

La scrittrice

Elsa Ferrante è nata a Napoli nel 1943 ed è stata inserita nelle 100 persone più influenti al mondo dalla rivista Times nel 2016.

Il suo primo romanzo, L’amore molesto, edito nel 1992, vinse il Premio Procida-Isola di Arturo-Elsa Morante e del premio Oplonti d’argento e fu selezionato al Premio Strega e al premio Artemisia e ne venne tratto L’omonimo film di Mario Martone.

Si vocifera che in realtà Elsa Ferrante sia solo uno pseudonimo, dato che la sua identità non è mai stata confermata per certo, alcune ipotesi vedono Anita Raja, saggista e moglie dello scrittore Domenico Starnone, di cui è anche traduttrice, ma sono solo ipotesi non confermate.

Non resta che aspettare e vedere cosa questa nuova stagione ci regalerà.