giovedì2 Febbraio 2023
NEWS > 4 Marzo
DUEMILA22

In scena al Teatro del Lido “La danza della realtà”. Omaggio coreutico a Jodorowski

L’opera prosegue un percorso di ricerca sull’autore che aveva dato vita allo spettacolo “Galleggio, Annego, Galleggio”.  Un ballo contemporaneo che...

IN QUESTO ARTICOLO

L’opera prosegue un percorso di ricerca sull’autore che aveva dato vita allo spettacolo “Galleggio, Annego, Galleggio”. 

Un ballo contemporaneo che si ispira all’universo di Alejandro Jodorowski.  È “La danza della realtà”, un’opera che prende spunto dallo sguardo sull’essere umano dell’artista cileno e presenta, non causalmente, lo stesso titolo di un libro scritto dal poliedrico autore sudamericano. Lo spettacolo, ideato e prodotto della compagnia Atacama, è andato in scena per la prima dal vivo al Teatro del Lido di Ostia. Nel 2020 il balletto è stato trasmesso in diretta streaming al Teatro Vascello a Roma e alla Sala Teatro Vittoria di Marino.

La rappresentazione ha come obiettivo la narrazione della complessità della società odierna e la natura ancestrale della condizione esistenziale umana. Lo spettacolo comincia con la messa in scena dell’elemento tipico della contemporaneità: la velocità, rappresentata da un uomo che corre. E prosegue inscenando in maniera fantastica e surreale attraverso il ballo le nevrosi, i conflitti sociali, le pacificazioni collettive e gli amori delle persone.

L’influsso di Jodorowski nell’opera si percepisce nel tentativo degli autori di fornire una forte rappresentazione della realtà umana che riesce a cogliere gli elementi ridicoli e grotteschi del comportamento umano per farne prendere le distanze allo spettatore.

All’evento era presente anche l’attrice e ballerina Laura Schettino, che ha fornito un commento benevolo nei confronti della rappresentazione artistica: ”Nello spettacolo personaggi e interpreti sono un corpo unico che intesse umanità e creatività. I ballerini si mettono l’uno al servizio dell’altro e questo conferisce allo spettacolo un forte spessore”.

Marco Orlando

CONDIVIDI

Leggi Anche