3 Luglio 2022

Kourtney Kardashian e Travis Barker si giurano amore eterno a Portofino

  • È stato un lungo weekend di festeggiamenti per Kourtney Kardashian e Travis Barker.

Domenica 22 maggio si sono sposati – per la terza volta – a Portofino, che da venerdì 20 maggio ospita la famiglia più chiacchierata di sempre.

E vede sfilare il clan al completo in una parata di look originali e Made in Italy, dall’abito da sposa agli outfit scelti dagli invitati. Per rinnovare i voti nuziali (le nozze son il terzo capitolo di una saga che va avanti dal mese scorso), la coppia ha scelto l’antica fortezza del Castello Brown, che domina l’iconica piazzetta del borgo con la sua baia. Il Castello è situato in una delle zone più esclusive di Portofino, sulla collina che domina il borgo, circondato da alcune delle ville più lussuose del jet set internazionale. È una delle location più gettonate per i matrimoni del jet set internazionale, con la sua terrazza panoramica unica al mondo. Kourtney – che ha 43 anni – ed il marito Travis, produttore musicale e batterista del gruppo punk Blink-182, che di anni ne ha 46, alloggiano sul superyacht Regina d’Italia di Stefano Gabbana. La coppia si era già sposata in maniera più riservata a Los Angeles dopo i Grammy del mese scorso e poi nel municipio di Santa Barbara, in California. La sposa ha indossato un mini abito bianco ispirato alla lingerie italiana degli anni ’60, impreziosito da un lunghissimo velo. Il gruppo è sbarcato sulla riviera ligure venerdì sera e da allora affolla le strade del borgo per la gioia di turisti e fotografi. Di fatto è un matrimonio-spettacolo: colorate, superaccessoriate, abituate a un lusso sfrenato e vistoso, le sorelle Kardashian adorano essere sotto i riflettori. Anche Kim, la sorella grande (e più famosa) di Kourtney, aveva scelto di sposarsi in Italia, quando nel 2014 aveva detto sì a Firenze a Kanye West, dal quale si è separata sette anni più tardi. Quella, però è un’altra storia. Ora una nuova famiglia allargata entra a far parte della maxi famiglia più seguita degli Stati Uniti: Kourtney ha avuto con l’ex Scott Disicki i figli Mason, 12 anni e Reign, 7, e la figlia Penelope, 9. Travis è già padre di Landon, 18, e Alabama, 16, avuti con l’ex moglie Shanna Moakler, ed è legatissimo alla figlia 23enne di lei. Il primo matrimonio di Kourtney, invece, è stato celebrato in una cappella di Las Vegas, appena conclusa la serata dei Grammy Awards. E ora nel borgo più chic della Liguria, dove i vari componenti del clan Kardashian sono stati subito presi d’assalto dai paparazzi. Nella serata di sabato la sorella della sposa, Khloé Kardashian, ha postato un video dei due innamorati a bordo di un’imbarcazione, lei vestita in abito rosso trasparente, lui in total black. La numerosa famiglia Kardashian era tutta lì per sostenere Kourtney nel suo giorno speciale, ovvero le sorelle Kim, Kylie, Kendall, Khloe e la madre Kris Jenner. Kourtney è rimasta nascosta alla vista mentre è entrata nel giardino per una commovente interpretazione di una donna che canta l’Ave Maria, come ha raccontato il MailOnline.

Tra gli invitati erano presenti anche moltissime celebrità del mondo della musica e dello spettacolo (ma non Scott Disick, storico ex di Kourtney) come Beyoncé, Megan Fox, Machine Gun Kelly e Mark Hoppus (nuovo amico di Federico Lucia, in arte “Fedez” e della moglie Chiara Ferragni), approdati a Portofino per assistere al matrimonio più opulento e sfarzoso che si sia visto quest’anno. In realtà l’intero matrimonio è stato “firmato” Dolce & Gabbana, considerando che gli stilisti non hanno solo ospitato gli sposi a bordo del superyacht Regina d’Italia, ma hanno anche messo a disposizione di Kourtney e Travis villa dell’Olivetta, di proprietà del brand, dove l’imprenditrice ed il musicista si sono sposati.

Dolce&Gabbana ha negato si trattasse di una sponsorizzazione, dicendosi semplicemente “felici di ospitare l’evento” in virtù dell’amicizia che li lega agli sposi ed alla famiglia Kardashian-Jenner. Tuttavia, la copertura mediatica del matrimonio ed i costanti riferimenti alla maison italiana sono stati sicuramente un ‘major marketing coup’ (un ‘grosso colpo di marketing’), come da definizione del sito Business of Fashion. “Disegnare i miei abiti con Domenico e Stefano è stato un sogno diventato realtà”, ha dichiarato Kourtney in un’intervista a Vogue. Dopo il sì, i festeggiamenti per le nozze sono proseguiti presso lo stabilimento balneare di proprietà della nota casa di moda. Per Travis, invece, si tratta del terzo matrimonio. È stato sposato con la sua prima moglie, Melissa Kennedy, per soli 9 mesi, prima di chiedere il divorzio nel 2002. Poi ha sposato Shanna Moakler nel 2004, ma ha chiesto il divorzio dopo quasi due anni, nel 2006, pratica poi finalizzata nel 2008. E ora ci ritenta con Kourtney: che sia la volta buona?

Giulia Cortese