NEWS > 6 Giugno
DUEMILA22

GIORNATA AMBIENTE: GIULIA SALVITTI (PD), STA A NOI GIOVANI TRACCIARE LA STRADA PER IL BENESSERE DELLA NOSTRA COMUNITA’ 

La giornata mondiale dell’ambiente, celebrata ieri il 5 giugno, è stato un momento di raccolta per molti giovani La giovanissima...

IN QUESTO ARTICOLO

La giornata mondiale dell’ambiente, celebrata ieri il 5 giugno, è stato un momento di raccolta per molti giovani

La giovanissima Giulia Salvitti, candidata al consiglio comunale di Ardea, coglie la palla al balzo e interviene ieri a supporto della giornata

“La vita di ogni bambino nato oggi sarà profondamente influenzata dal cambiamento climatico, con popolazioni da tutto il mondo che saranno sempre più esposte a eventi meteorologici estremi, insicurezza alimentare e idrica, mutazioni continue nelle malattie infettive, e un futuro più incerto. Per queste ragioni la Giornata Mondiale dell’Ambiente, che si celebra il 5 giugno di ogni anno dalla sua istituzione con la risoluzione 2994 del 15 dicembre 1972 a seguito dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, ha un’importanza fondamentale per il futuro di tutti noi delle generazioni a seguire.  
In Italia più di 1 minore su 3 (37%) vive nelle 14 città metropolitane dove l’inquinamento dell’aria spesso è elevato e supera i limiti previsti.

Divario nord-sud

“Nel Mezzogiorno la metà delle famiglie con figli tra i 6 e i 17 anni dichiara di non avere verde pubblico entro 15 minuti a piedi, una percentuale che invece al nord si attesta al 10%”. Lo scrive Giulia Salvitti, la giovane candidata al comune di Ardea, celebrando la Giornata Mondiale dell’Ambiente, proprio ieri.

”Alzare la propria voce, consapevoli della sua forza – fa presente Giulia Salvitti – è un primo passo che possiamo fare anche noi rendendoci attori consapevoli e attivi in questa sfida al cambiamento climatico. La sua efficacia è dimostrata dai tanti giovani, a partire da Greta Thunberg, che in tutto il mondo si sono schierati nelle piazze per proteggere il nostro Pianeta facendo pressione sui Governi che oggi non possono più voltare le spalle alle loro, ma anche alle nostre, richieste. Noi giovani di Ardea con l’iniziativa di pulire le spiagge il 2 giugno scorso abbiamo voluto dare un segnale ben preciso alle istituzioni regionali e nazionali. Noi siamo i giovani che sono il futuro di questo Paese e vogliamo vivere in un ambiente sano per il bene delle prossime generazioni e per la nostra comunita”’.

CONDIVIDI

Leggi Anche