1 Ottobre 2022

Formula 1 – Implacabile Verstappen

In Canada l’olandese trova la sua sesta vittoria stagionale

Sainz ci prova fino all’ultimo giro, ma alla fine deve accontentarsi del secondo posto. Terzo gradino per Hamilton che torna sul podio dopo il GP inaugurale del Bahrein

La nona tappa del mondiale di Formula 1 è stata di nuovo nel segno di Max Verstappen. Nel circuito di Montreal, il pilota olandese ha trovato la sua sesta vittoria stagionale al termine di una gara combattuta e avvincente, anche per l’ingresso della safety car a venti giri dal termine che ha riaperto i giochi. Partito dalla pole position, Verstappen è stato bravo a prendere subito la testa della corsa e a resistere poi agli attacchi di Carlos Sainz, francobollato a lui nell’ultima parte di gara. Il campione iridato ha allungato così in classifica generale portandosi a 46 punti di vantaggio sul compagno di squadra Sergio Perez che, in Canada, si è dovuto ritirare al nono giro per un problema tecnico alla sua monoposto.

Nonostante non sia arrivata una vittoria, non tutto è stato da buttare per la Ferrari. Le monoposto di Sainz e Leclerc hanno infatti girato con un passo garo simile a quello di Verstappen, dimostrando che, se vengono risolti i problemi di affidabilità, il cavallino può competere con le Red Bull per la vittoria del mondiale. Sainz, che era partito dalla terza posizione, ha fatto forse la sua miglior gara della stagione, provando fino all’ultimo giro a vincere la corsa.

“Ho spinto a tutta” – ha dichiarato lo spagnolo – “non ho lasciato un centimetro in frenata e vicino alle barriere. Le ho provate tutte per superare Verstappen. Non avevamo abbastanza velocità per avvicinarci a sufficienza, ci è mancato qualcosa per il sorpasso. Siamo contenti per come siamo riusciti a mettere pressione, siamo arrivati vicinissimi a vincere, continueremo a provarci nella prossima gara”.

Leclerc è stato invece autore di una rimonta da urlo: partito dalla 19esima posizione, il pilota monegasco è risalito fino alla quinta e, se non fosse stato per un pit-stop un po’ troppo lungo, come ha detto lui stesso al termine della corsa, avrebbe potuto lottare anche per un posto nel podio. Nonostante quindi la grande prestazione, Leclerc non è stato del tutto soddisfatto della gara, dato che ha perso altri punti importanti in ottica classifica generale. Il ferrarista si trova infatti adesso in terza posizione a 49 punti di distanza dalla leadership di Verstappen.

Sorride invece per la gioia Lewis Hamilton che in Canada ha conquistato un ottimo terzo posto davanti al compagno di squadra George Russell, come non accadeva dalla gara inaugurale del mondiale in Bahrein.

Nell’ordine, hanno completato la top ten, alle spalle di Leclerc, Esteban Ocon, Valtteri Bottas, Guanyu Zhou, Fernando Alonso e Lance Stroll. Per la prima volta quindi le due monoposto della Alfa Romeo hanno chiuso nelle prime dieci posizioni, con il pilota cinese che ha trovato in Canada i suoi primi punti in un Mondiale.