28 Settembre 2022

Daniele Gatti chiude concerti del Maggio Fiorentino con Oedipus rex di Stravinskij

Ultimo concerto in programma, nell’ambito dell’84º Festival del Maggio, per il direttore principale Daniele Gatti.

Il maestro Gatti, alla guida del Coro e dell’Orchestra del Maggio, sul podio della Sala Mehta domani alle ore 20  a Firenze, con un programma squisitamente collegato a uno degli aspetti caratterizzanti del Festival, il Mito.

In cartellone per l”Edipo re di Sofocle, tre intermezzi sinfonici di Ildebrando Pizzetti che il compositore parmense scrisse su richiesta di Gustavo Salvini all’alba del XX secolo e Oedipus rex, opera oratorio in due atti firmata da Igor Stravinskij e composta durante il suo soggiorno in Francia ispirandosi alla mitologia greca di cui Stravinskij era un appassionato conoscitore. Sul palcoscenico, nel corso dell’esecuzione di Oedipus rex, un numeroso ensemble di solisti formato da AJ Glueckert, Ekaterina Semenchuk, Alex Esposito, Adolfo Corrado, Luca Bernard e Sebastian Geyer. Nel ruolo del narratore, il celebre attore Massimo Popolizio. Il maestro del coro è Lorenzo Fratini. Il concerto viene eseguito senza intervallo. La durata complessiva è di circa un’ora e trenta. (Fonte: AdnKronos)