26 Settembre 2022

Covid: l’amore ai tempi della pandemia, effetti negativi sulle relazioni di coppia

Il Covid ha fatto sentire i suoi effetti negativi anche sulle relazioni di coppia, soprattutto su quelle dei giovani che hanno mostrato una peggiore salute mentale e una scarsa qualità della relazione

Lo rileva una ricerca dell’Università di Torino che ha indagato i livelli di ansia e depressione e i sintomi da stress post-traumatico

Il Covid sta distruggendo anche le relazioni amorose. È quanto emerge da una ricerca condotta dal Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino e pubblicata sulla rivista scientifica internazionale Journal of Affective Disorders che ha indagato l’impatto della pandemia da COVID-19 sulle relazioni di coppia e benessere psicologico degli italiani. Lo studio, condotto tra il dicembre 2020 e il gennaio  2021 ha coinvolto 410 partecipanti con  una relazione romantica stabile a cui è’ stato chiesto se le misure contenitive introdotte per arginare l’emergenza e la nuova quotidianità che ne è derivata abbiano avuto un impatto sulla  relazione sentimentale. Dall’analisi è emerso che il 32% dei partecipanti ha riferito un impatto negativo sulla relazione di coppia, mentre solo il 18.5% ha dichiarato un impatto positivo.

La restante parte dei partecipanti, invece, ha risposto di  non aver avuto alcun  impatto. Coloro  che hanno dichiarato  un impatto negativo sono stati  tendenzialmente i più giovani, con problemi lavorativi, senza figli e con una minore durata della relazione rispetto agli altri partecipanti. Da un punto di vista psicologico, questo gruppo presenta anche maggiore ansia, depressione e sintomi da stress post-traumatico I risultati dello studio si inseriscono all’interno di un filone di ricerca che garantisce una visione più complessa e multifattoriale del benessere di coppia e che prende in considerazione fattori individuali e ambientali preesistenti, si legge in una nota in cui si precisa che lo studio mette in luce quanto la salute mentale del singolo individuo sia influenzata dalla qualità della relazione di coppia e al contempo influenzi, a sua volta, la relazione romantica stessa. L’intreccio tra questi aspetti, conclude la nota,  assume una valenza particolare a fronte di eventi traumatici di straordinaria portata come quella del Covid.

(Fonte: AdnKronos)