24 Settembre 2022

Attentato in Giappone. Muore l’ex premier giapponese Abe

Due colpi di arma a fuoco hanno raggiunto Abe al torace. Arrestato un ex militare della marina giapponese

I leader politici di tutto il mondo hanno espresso il proprio cordoglio per la morte di Abe

E’ deceduto in ospedale l’ex premier giapponese Shinzo Abe colpito da due colpi da arma da fuoco durante un evento elettorale. L’ex primo ministro, secondo le prime ricostruzioni, dopo essere stato raggiunto al torace da due proiettili, è caduto a terra privo di sensi ed è stato trasportato in ospedale.

Un uomo di 41 anni, Tetsuya Yamagami, che ha prestato servizio in passato nella marina, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di tentato omicidio. Il presunto attentatore risiede della città di Nara, dove Abe si era recato per sostenere un candidato del partito liberaldemocratico. Secondo le prime ricostruzioni avrebbe nascosto la pistola dentro l’obiettivo di una macchina fotografica.

L’ex primo ministro giapponese, proveniente da una famiglia di politici giapponesi, ha guidato per due volte il governo del sol levante. La prima volta dal 2006 al 2007, la seconda dal 2012 al 2020. Abe è’ ricordato per le ricette economiche chiamate Abenomics, che prevedevano misure dure come l’aumento dell’inflazione e la svalutazione dello yen con l’obiettivo di porre un freno alla deflazione, ovvero la discesa dei prezzi di beni e servizi. Un fenomeno che frenava l’economia giapponese. Le riforme dell’ex premier riuscirono a far risalire l’economia giapponese sono in parte, a causa di problemi strutturali come il debito pubblico, giunto al 220% del pil nel 2014.

Il cordoglio internazionale

I leader mondiali hanno espresso le loro condoglianze per il tragico evento.

La presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen ha scritto su Twitter: “È morta una persona meravigliosa, grande democratico e paladino dell’ordine mondiale multilaterale. Piango con la sua famiglia, i suoi amici e tutta la gente del Giappone”.

Sono scioccato e rattristato oltre le parole per la tragica scomparsa di uno dei miei più cari amici, Shinzo Abe. Era un imponente statista globale, un leader eccezionale e un amministratore straordinario. Ha dedicato la sua vita a rendere il Giappone e il mondo un posto migliore”. Ha spiegato il premier indiano Modi su Twitter

Anche il primo ministro inglese Johnson sul popolare social network ha scritto un messaggio di cordoglio: “Notizie incredibilmente tristi su Shinzo Abe. La sua leadership globale in tempi inesplorati sarà ricordata da molti. I miei pensieri sono con la sua famiglia, gli amici e il popolo giapponese. Il Regno Unito è con te in questo momento buio e triste”.

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha espresso in una nota ha espresso le proprie condoglianze e quelle del Governo per la morte dell’ex premier giapponese: “L’Italia è sconvolta per il terribile attentato, che colpisce il Giappone, il suo libero dibattito democratico. Abe è stato un grande protagonista della vita politica giapponese e internazionale degli ultimi decenni, grazie al suo spirito innovatore, alla sua visione riformatrice. L’Italia si stringe ai suoi cari, al Governo e all’intero popolo giapponese”.

Marco Orlando