24 Settembre 2022

Puglia – Prorogata assistenza dei “navigator”: un aiuto concreto allo sperpero del RdC

Prorogata l’attività di assistenza tecnica dei navigator per la ricerca di lavoro in Puglia

Il ruolo dei ”navigator” è quello di trovare lavoro, evitando così che il reddito di cittadinanza venga erogato inutilmente

In Puglia è stata prorogata l’attività di assistenza tecnica dei “navigator”, nel rispetto delle norme e delle ragioni finanziarie. La Regione ricorda che questo personale, quasi 100 persone in Puglia, dipende dal ministero del Lavoro per il tramite di Anpal e che il DL Aiuti aveva modificato le procedure di rinnovo in una complessa triangolazione tra i suddetti soggetti e la Regione Puglia. 

La proroga di 3 mesi

Grazie al lavoro svolto dagli uffici della Sezione Lavoro, dallo staff dell’assessorato al ramo e del supporto del gabinetto del Ministero e delle organizzazioni sindacali, si è ottenuto questo risultato, che consente la proroga di ulteriori tre mesi, massimo consentito dal Decreto, ai navigator. Le difficoltà emerse riguardavano aspetti burocratici di allineamento dei flussi finanziari.

Sono più di 23mila i pugliesi coinvolti

I professionisti, grazia a questa proroga, dovranno occuparsi sia delle funzioni di supporto al reddito di cittadinanza, come fatto fino ad ora, ma anche del nuovo programma garanzia occupabilità dei lavoratori, che entro dicembre dovrà prendere in carico circa 23mila pugliesi.