giovedì2 Febbraio 2023
NEWS > 26 Ottobre
DUEMILA22

Bangladesh: centinaia di migliaia di evacuati per il ciclone Sitrang

Centinaia di migliaia di persone sono state evacuate nel Bangladesh dopo che il ciclone Sitrang si è abbattuto sul Sud...

IN QUESTO ARTICOLO

Centinaia di migliaia di persone sono state evacuate nel Bangladesh dopo che il ciclone Sitrang si è abbattuto sul Sud del Paese, densamente popolato. Un primo bilancio parla di almeno cinque morti.  I cicloni – l’equivalente degli uragani nel Nord Atlantico o dei tifoni nel Pacifico nord-occidentale – sono una minaccia regolare e mortale sulla costa dell’Oceano Indiano settentrionale, dove vivono decine di milioni di persone. Ma gli scienziati affermano che il cambiamento climatico li sta probabilmente rendendo più intensi e frequenti e il Bangladesh è già considerato dalle Nazioni Unite come uno dei Paesi più colpiti da eventi meteorologici estremi dall’inizio del secolo. La cosa più preoccupante per le autorità è stata la tempesta, con onde alte fino a tre metri, sopra i livelli normali della marea, che potrebbe inondare le aree che ospitano milioni di persone. A circa 33.000 rifugiati Rohingya, fuggiti dal Myanmar, trasferiti in un’isola soggetta a tempeste nel Golfo del Bengala, Bhasha Char, è stato consigliato di rimanere al chiuso.  “L’evacuazione è già iniziata dalla mattina”, ha fatto sapere il governo, aggiungendo che sono stati preparati più di 7.000 rifugi nel tentativo di ridurre al minimo le vittime.  Almeno 250.000 persone erano già state evacuate dai distretti costieri ai rifugi per i cicloni entro il pomeriggio, hanno affermato due amministratori regionali. Decine di migliaia di volontari sono stati mobilitati per i soccorsi, ha affermato un portavoce della sezione del Bangladesh della Mezzaluna Rossa. 

CONDIVIDI

Leggi Anche