giovedì2 Febbraio 2023
NEWS > 26 Ottobre
DUEMILA22

Qatar 2022: protesta di un attivista LGTBQ inglese a Doha

L’attivista LGBTQ britannico Peter Tatchell ha protestato da solo fuori dal museo nazionale del Qatar, a Doha, in vista della...

IN QUESTO ARTICOLO

L’attivista LGBTQ britannico Peter Tatchell ha protestato da solo fuori dal museo nazionale del Qatar, a Doha, in vista della Coppa del Mondo FIFA 2022 che il paese ospiterà a partire da novembre. “Ho fatto questa protesta per evidenziare l’abuso da parte del Qatar dei diritti LGBT, delle donne e dei lavoratori migranti”,  ha affermato Tatchell attraverso una nota della sua fondazione.  “Sono solidale con i coraggiosi difensori dei diritti umani del Qatar che non possono far sentire la loro voce a causa del rischio di arresto, carcere e tortura”. In un tweet,  precedente alla protesta, Tatchell aveva contestato alla Fifa di avere assegnato la Coppa del Mondo al Qatar ”dove le persone LGBT possono essere incarcerate e giustiziate”.  Secondo quanto riferito dall’agenzia Reuters,  l’attivista è stato avvicinato da due agenti in uniforme e tre funzionari in borghese che hanno piegato il cartello che Tatchell aveva in mano, scattando foto del suo passaporto e di altri documenti, oltre a quelli di un uomo che lo aveva accompagnato davanti al Museo.  I poliziotti hanno permesso a Tatchell di proseguire nella sua protesta e gli hanno anche stretto la mano di prima di andare via. In una dichiarazione a Doha News, l’attivista ha detto di avere temuto che la polizia lo arrestasse e lo maltrattasse fisicamente. Così non è stato: Tatchell ha infatti definito ”educato” il comportamento dei poliziotti.

CONDIVIDI

Leggi Anche