sabato28 Gennaio 2023
NEWS > 3 Novembre
DUEMILA22

Gb: in ottobre il settore manifatturiero a un passo dalla recessione

Il settore manifatturiero del Regno Unito in ottobre è stato sull’orlo di una profonda recessione, dopo che le aziende hanno...

IN QUESTO ARTICOLO

Il settore manifatturiero del Regno Unito in ottobre è stato sull’orlo di una profonda recessione, dopo che le aziende hanno subito il peggior crollo della produzione e dei nuovi ordini dall’inizio della pandemia.

La produzione industriale è stata particolarmente colpita dal calo dei nuovi ordini nel contesto di un calo globale della domanda di beni industriali. L’indice di riferimento del settore, l’S&P Global/CIPS, dal 48,4 di settembre è sceso in ottobre a 46,2. Una contrazione consistente, che ha portato l’indice al minimo degli ultimi 29 mesi. Quando l’indicatore scende sotto la soglia di 50 segnala una contrazione del settore.

Ora, gli economisti si aspettano che il cancelliere dello Scacchiere, Jeremy Hunt, elabori nel giro di quindici giorni un budget  sapendo che la produzione delle fabbriche si sta riducendo e una profonda recessione nel settore manifatturiero è quasi certa. Quindi mentre la politica si interroga su quali siano le misure economiche da adottare, il settore manifatturiero potrebbe già essere in recessione con una domanda in rapido calo. Peraltro la disponibilità del consumatore a spendere in beni e servizi, che assicurava la persistenza dell’industria in tempi difficili, ora è condizionata dai livelli altissimi raggiunti dall’inflazione. Un panorama che induce gli analisti a ipotizzare per il prossimo anno, come sempre più probabile di giorno in giorno, una profonda recessione. D’altra parte, la domanda di beni industriali sembra destinata a diminuire ulteriormente poiché i redditi reali continuano a essere colpiti da un’inflazione al di sopra dell’obiettivo, dal rallentamento del sostegno del governo alle bollette energetiche ad aprile, da misure di austerità e una maggiore disoccupazione”.

CONDIVIDI

Leggi Anche