martedì31 Gennaio 2023
NEWS > 3 Novembre
DUEMILA22

La Polonia alza barriera di filo spinato al confine con Kaliningrad

Sale la tensione, già alta, tra Russia e Polonia. Da oggi militari polacchi hanno iniziato a posare, partendo dal villaggio...

IN QUESTO ARTICOLO

Sale la tensione, già alta, tra Russia e Polonia. Da oggi militari polacchi hanno iniziato a posare, partendo dal villaggio di   Wisztyniec, filo spinato lungo il confine con l’oblast di Kaliningrad, dopo che il governo di Varsavia ha ordinato la costruzione di una barriera per prevenire quella che teme possa diventare un’altra crisi migratoria. Wisztyniec è un villaggio dove si incontrano i confini di Polonia, Russia e Lituania. La Lituania, come la Polonia, è membro sia della NATO che dell’Unione Europea.

Il ministro della Difesa polacco Mariusz Blaszczak, nel corso di una conferenza stampa,  ha detto che il confine deve essere sigillato affinché la Polonia si senta sicura, rivelando di avere autorizzato la costruzione di una barriera temporanea lungo il confine di 210 chilometri. La barriera sarà realizzata con una barriera composta da filo spinato, alta due metri e mezzo e larga tre metri. Tutto il confine sarà controllato con apparecchiature elettroniche e telecamere.  A motivare la decisione, Blaszczak ha anche ricordato, definendoli inquietanti, i piani dell’aeroporto Khrabrovo di Kaliningrad che, secondo l’amministratore delegato, Alexander Korytnyi, cercherà di “attirare compagnie aeree dai Paesi del Golfo Persico e dell’Asia”, inclusi Emirati Arabi Uniti e Qatar. Fino ad oggi il controllo del confine è garantito da frequenti pattugliamenti da parte delle guardie di frontiera.  Il confine della Polonia con la Bielorussia è diventato il luogo di una grave crisi migratoria l’anno scorso, con un gran numero di persone che l’hanno attraversato illegalmente. La Polonia ha eretto una barriera metallica al confine con la Bielorussia, completato a giugno. La Polonia e altri leader dell’UE hanno accusato il governo bielorusso – che è alleato del presidente russo Vladimir Putin – di aver ideato la migrazione al fine di creare caos e divisione all’interno del blocco delle 27 nazioni.

CONDIVIDI

Leggi Anche