martedì31 Gennaio 2023
NEWS > 29 Novembre
DUEMILA22

Energia: scoperto enorme giacimento di gas e petrolio nello Zimbabwe

Un nuovo pozzo di petrolio e gas profondo 3,5 km è stato perforato nel bacino di Cabora Bassa, nel nord...

IN QUESTO ARTICOLO

Un nuovo pozzo di petrolio e gas profondo 3,5 km è stato perforato nel bacino di Cabora Bassa, nel nord dello Zimbabwe, dalla società australiana Invictus Energy in collaborazione con il governo di Harare. Il progetto viene definito “un punto di svolta” per il Paese africano, in quanto potrebbe migliorare le sue forniture energetiche e l’economia. Tanto che il presidente dello Zimbabwe, Emmerson Mnangagwa, ha affermato che il governo è entusiasta della potenziale scoperta di petrolio e gas.

In particolare, Mnangagwa ha detto che i giacimenti di petrolio e gas non ancora sfruttati presentano “opportunità di investimento enormi, uniche e competitive”. Ma, come spesso accade, la notizia della scoperta e del prossimo sfruttamento del giacimento ha provocato la reazione negativa degli ambientalisti che sostengono che il pozzo potrebbe danneggiare gli habitat degli animali e la vegetazione. Il Center for Natural Resource Governance ha affermato che  “quando il progetto entrerà a pieno regime, prevediamo gravi danni ambientali”. Il gas naturale è diventato una merce incredibilmente ”appetibile” negli ultimi due anni (soprattutto dopo che, con la guerra in Ucraina e le sanzioni europee, le forniture dalla Russia si stanno progressivamente azzerando), ma viene ritenuto improbabile che un progetto dello Zimbabwe possa accedere al mercato europeo. In ogni caso troverà comunque un mercato pronto nel Sudafrica. Quest’ultimo è desideroso di sostituire i suoi generatori a carbone con il gas – almeno come soluzione provvisoria – e sarà più che felice di accaparrarsi il gas dai suoi vicini piuttosto che andare ad affrontare spese enormi per l’importazione di gas naturale liquefatto. Data anche la necessità di costruire impianti di ricezione e rigassificazione di GNL. Quindi, molto meglio gestire un gasdotto per garantire forniture sicure e affidabili.

CONDIVIDI

Leggi Anche