mercoledì1 Febbraio 2023
NEWS > 12 Dicembre
DUEMILA22

India: arrestato l’ideatore di un’app per “vendere” donne musulmane

Il 25enne indiano Aumkareshwar Thakur sarà processato in patria per via di una sua invenzione. Un concetto assurdo in teoria,...

IN QUESTO ARTICOLO

Il 25enne indiano Aumkareshwar Thakur sarà processato in patria per via di una sua invenzione. Un concetto assurdo in teoria, se non fosse che l’invenzione in questione è un’applicazione nata per mettere in vetrina donne musulmane con l’obiettivo di “venderle”. L’app, chiamata Sulli Deals, è nata nel 2021 e in questo anno e mezzo ha visto il suo ideatore postare album di foto di oltre 80 donne di religione islamica. Le foto venivano raccolte dai profili privati delle ragazze andando poi a costituire il loro profilo sull’applicazione, con descrizioni come “L’affare del giorno”. Il luogotenente-governatore di Nuova Delhi, Vinai Kumar Saxena, ha annunciato che Thakur andrà a processo dopo il suo arresto risalente a gennaio (è stato scarcerato a marzo dopo aver pagato la cauzione).  Naturalmente, l’applicazione (sulla piattaforma Github) non permetteva la compravendita delle donne in questione, ma nasceva come strumento per umiliare le donne di religione islamica, in un clima di intolleranza sempre crescente, in particolare con il governo del Primo Ministro Narendra Modi. I profili scelti per creare le utenze erano infatti di donne con un certo grado di popolarità (giornaliste, attiviste, politiche) e soprattutto molto esplicite quando si trattava di parlare della loro fede. Ben più di una bravata per il 25enne, che ora sarà processato.

CONDIVIDI

Leggi Anche