sabato28 Gennaio 2023
NEWS > 13 Dicembre
DUEMILA22

Australia: sei morti in sparatoria tra agenti e banditi, morto anche passante

E’ di sei morti – due dei quali poliziotti  – il bilancio di una sparatoria accaduta, poche ore fa, in...

IN QUESTO ARTICOLO

E’ di sei morti – due dei quali poliziotti  – il bilancio di una sparatoria accaduta, poche ore fa, in una zona rurale del nord-est dell’Australia, quando da una abitazione sono stati esplosi numerosi colpi d’arma da fuoco contro delle pattuglie di polizia impegnate nell’esecuzione di un arresto. Secondo la polizia del Queensland, alla quale appartenevano gli agenti, si è trattato di un’imboscata, che ha scatenato uno scontro a fuoco di ore che si è concluso con la morte di tutti e tre i malviventi.  Gli agenti deceduti sono Matthew Arnold, 29 anni, e la sua collega Rachel McCrow, 26 anni.  Secondo la ricostruzione della polizia,  quattro agenti si erano recati a  Wieambilla, a circa 300 chilometri a nord-ovest di Brisbane, durante le ricerche di una persona,  Nathaniel Train, 46 anni, ex preside. Quando gli agenti sono arrivati davanti ad una casa sono caduti in un’imboscata, sotto il fuoco di tre tiratori. Arnold e McCrow sono morti sul colpo per ferite da arma da fuoco, mentre gli altri due agenti sono stati successivamente portati in ospedale in condizioni non gravi. Il portavoce della polizia ha detto che, viste le modalità dell’agguato, è un miracolo che i due agenti feriti abbiano evitato il peggio, aggiungendo che invece Arnold e McCrow ”non avevano alcuna possibilità” di uscirne vivi. Sul posto sono stati poi fatte convergere delle altre pattuglie che hanno ingaggiato con gli sparatori lunghi scambi di colpi d’arma da fuoco, conclusisi, dopo quattro ore, con la morte dei malviventi. Di Train – che non lavorava da oltre un anno – non si avevano notizie da giorni. Stando alla polizia, è lui uno degli sparatori morti, mentre gli altri due sarebbero, stando ad emittenti televisive locali, il fratello e la moglie.   

 

CONDIVIDI

Leggi Anche