martedì31 Gennaio 2023
NEWS > 14 Dicembre
DUEMILA22

Covid: Hong Kong riapre ai visitatori stranieri

Dopo circa tre anni, Hong Kong riapre le sue porte ai visitatori stranieri fin da subito: il capo dell’esecutivo John...

IN QUESTO ARTICOLO

Dopo circa tre anni, Hong Kong riapre le sue porte ai visitatori stranieri fin da subito: il capo dell’esecutivo John Lee ha infatti annunciato che chiunque arrivi nel territorio con volo internazionale non sarà più costretto ad aspettare tre giorni per poter visitare attività come ristoranti, palestre o saloni di bellezza.  Un allentamento della politica nella lotta al Covid-19 del governo di Hong Kong, che si tradurrà nella libertà di movimento totale per chiunque provenga da un altro Paese sin dall’atterraggio, a patto però di effettuare un tampone negativo al momento dell’arrivo e un altro due giorni dopo.                                      L’esecutivo ha inoltre eliminato l’obbligo di scaricare l’applicazione di tracciamento che veniva usata per tenere sotto controllo i visitatori, ad esempio mentre svolgevano attività legate alla cura del corpo o andavano in alcuni uffici. Intatto, per ora, quello di fornire alle autorità le certificazioni delle proprie vaccinazioni anti-Covid, nelle strutture che lo richiedono.                                                                          Una decisione ben accolta dai cittadini di Hong Kong, spesso critici nei confronti dei modi con cui è stata gestita la pandemia: dopo aver inizialmente seguito l’approccio zero-Covid portato avanti dalla Cina, si sono infatti progressivamente abbandonate diverse misure restrittive dalla metà del 2022 (la quarantena obbligatoria di tre giorni è stata definitivamente abolita a settembre). Ora sarà possibile per i visitatori stranieri arrivati a Hong Kong anche spostarsi immediatamente in Cina o Macao, a patto che ci siano i tamponi negativi, tragitti fino ad ora vietati se non dopo tre giorni dall’arrivo.

CONDIVIDI

Leggi Anche