giovedì2 Febbraio 2023
NEWS > 14 Dicembre
DUEMILA22

La governatrice dell’Oregon ferma il boia: pene di morte commutate

Manca meno di un mese alla fine del mandato di Kate Brown come governatrice dell’Oregon, ma l’esponente democratica ha scelto...

IN QUESTO ARTICOLO

Manca meno di un mese alla fine del mandato di Kate Brown come governatrice dell’Oregon, ma l’esponente democratica ha scelto di lasciare la sua carica con un provvedimento particolarmente significativo: tutte e 17 le pene di morte previste per i prossimi mesi nello stato saranno commutate in ergastoli, comunque senza la possibilità per i prigionieri di uscire per buona condotta. Un gesto forte e che sarà esecutivo sin da subito.  In Oregon le modalità di esecuzione della pena di morte sono con la camera a gas o con un’iniezione letale.                                                                                                             Kate Brown ha spiegato di aver preso questa decisione in quanto convinta che la pena di morte sia profondamente sbagliata e immorale: “Si tratta di una punizione irreversibile e che non porta alla riabilitazione del prigioniero, oltre a essere uno spreco dei soldi dei contribuenti che non rende più sicure le nostre comunità e impossibile da gestire in modo giusto e corretto”. L’Oregon è al momento uno dei 27 Stati americani in cui la pena di morte è ancora prevista, nonostante non ci sia un’esecuzione da ormai 25 anni.  Brown è in carica dal 2015 ed è la governatrice dell’Oregon ad aver convertito il più alto numero di pene nella storia dello Stato, oltre a essere (secondo i dati da lei diffusi) la settima in questa speciale “classifica” nella storia degli Stati Uniti negli ultimi 50 anni.                                                                             La presa di posizione di Kate Brown, specialmente a così poche settimane dalla fine del suo mandato, è stata fortemente criticata dai repubblicani, come il leader del gruppo dell’Oregon in Senato, Tim Knopp: “Non mi risulta che i cittadini dell’Oregon abbiano votato per abolire la pena di morte: persino negli ultimi giorni del suo mandato, la governatrice continua a mancare di rispetto alle vittime dei crimini più violenti”. Pensiero che, stando a un recente sondaggio citato da BBC News, è condiviso dai cittadini dell’Oregon, in quanto Kate Brown è risultata la governatrice col più basso livello di approvazione negli Stati Uniti.

CONDIVIDI

Leggi Anche