NEWS > 30 Dicembre
DUEMILA22

Ucraina: la Russia scatena i droni iraniani, la contraerea ne abbatte 16

La Russia ha deciso di non fermare i suoi tentativi di indebolire la volontà degli ucraini di resistere all’invasione e,...

IN QUESTO ARTICOLO

La Russia ha deciso di non fermare i suoi tentativi di indebolire la volontà degli ucraini di resistere all’invasione e, la scorsa notte, ha scatenato una pioggia di droni Shahed, di fabbricazione iraniana, tutti neutralizzati dalla contraerea di Kiev. Gli attacchi sono arrivati ad appena poche da quello che viene ritenuto uno dei più massicci attacchi missilistici russi. Secondo il comando dell’aeronautica militare ucraina, i droni “hanno attaccato l’Ucraina dalle direzioni sud-est e nord. Per superare il sistema di difesa aerea dell’Ucraina, il nemico ha cercato di utilizzare il letto del fiume Dnipro. Tutti i 16 droni kamikaze sono stati distrutti dalle forze dei comandi aerei orientale e centrale, nonché da unità di difesa aerea di altre unità”.
Cinque droni sono stati abbattuti sopra la capitale Kiev nelle prime ore di oggi, ha detto l’amministrazione militare della città in un  post di Telegram . Il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, ha aggiunto  in un post su Telegram  che altri due droni sono stati abbattuti fuori città, portando a sette il numero totale di colpi sulla regione di Kiev.
Ieri  le esplosioni hanno scosso villaggi e città in tutta l’Ucraina in quello che Kiev ha definito uno dei più grandi attacchi  missilistici di Mosca dall’inizio della guerra.
Almeno tre persone sono state uccise negli attacchi e l’assalto ha messo fuori uso l’energia elettrica in diverse regioni , con Kiev e Odessa colpite più duramente. L’Ucraina afferma che le forze russe hanno dirottato risorse nella battaglia  per la città chiave di Bakhmut  nella regione orientale di Donetsk, ma la mossa non ha portato a progressi.

CONDIVIDI

Leggi Anche