NEWS > 1 Gennaio
DUEMILA23

Zelensky, mentre piovono le bombe, dice ai russi: Putin vi sta distruggendo

Il vostro leader vi sta distruggendo: così il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky si è rivolto ai russi,  facendo riferimento al ...

IN QUESTO ARTICOLO

Il vostro leader vi sta distruggendo: così il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky si è rivolto ai russi,  facendo riferimento al  fatto che Putin si è fatto ritrarre affiancato da militari. Per questo Zelensky ha detto che il presidente russo si nascondeva dietro le sue truppe, non le guidava. Gli ultimi due giorni sono stati caratterizzati da violenti attacchi russi contro obiettivi ucraini. Gli attacchi, che si stanno registrando anche nelle prime ore del 2023, alimentano rabbia e odio tra gli ucraini già stanchi dell’inesorabile campagna aerea della Russia. Mentre le esplosioni hanno scosso la capitale, alcuni residenti hanno cantato l’inno nazionale, con esponenti del governo che hanno accusato la Russia di aver deliberatamente preso di mira i civili mentre si riunivano per celebrare il nuovo anno. Il capo delle forze armate ucraine, Valerii Zaluzhny, ha detto che sabato le difese aeree hanno abbattuto 12 dei 20 missili da crociera russi. Gli attacchi sono avvenuti due giorni dopo uno dei più grandi attacchi aerei dall’inizio della guerra che, nelle ultime settimane, avendo come obiettivo le infrastrutture energetiche, hanno causato ripetute interruzioni di corrente. Mosca ha ripetutamente negato di aver preso di mira i civili, ma Putin ha recentemente ammesso di aver colpito strutture energetiche critiche. In un discorso sul suo canale Telegram, Zelensky ha gli attacchi di sabato sono stati disumani. Poi, passando dall’ucraino al russo, ha poi attaccato Putin.                                                                                                                                          “Il tuo leader vuole mostrarti che sta guidando dal fronte e che i suoi militari sono dietro di lui – ha detto -Ma in realtà si nasconde. Si nasconde dietro i suoi militari, i suoi missili, i muri delle sue residenze e dei suoi palazzi. Si nasconde dietro di te e sta bruciando il tuo Paese e il tuo futuro. Nessuno ti perdonerà per il terrore. Nessuno al mondo te lo perdonerà. L’Ucraina non perdonerà”. Rivolto alla sua gente Zelensky , nel discorso di Capodanno, ha ringraziato il popolo ucraino per i suoi “incredibili” sforzi nel respingere l’avanzata russa. “Combattiamo come una squadra: l’intero Paese, tutte le nostre regioni. Vi ammiro tutti. Voglio ringraziare ogni regione invincibile dell’Ucraina”, ha detto.

CONDIVIDI

Leggi Anche