NEWS > 4 Gennaio
DUEMILA23

Gb: corrono i prezzi del cibo, +13.3 nel mese di dicembre

I prezzi del cibo nel Regno Unito volano a dicembre, raggiungendo un aumento record: secondo i dati del British Retail...

IN QUESTO ARTICOLO

I prezzi del cibo nel Regno Unito volano a dicembre, raggiungendo un aumento record: secondo i dati del British Retail Consortium, l’inflazione per i prezzi del cibo è salita dal 12,4% di novembre al 13,3%. In quella che è la crescita mensile più ampia sin da quando la BRC ha iniziato a pubblicare il suo rapporto nel 2005.  Il tasso di inflazione legato ai prodotti “freschi” è salito alla quota record del 15% a dicembre, dal 14,3% del mese precedente.  Decisamente rilevante l’impatto avuto dal conflitto fra Russia e Ucraina, che ha alzato sensibilmente i prezzi dell’energia e ha avuto conseguenze forti su quelli di alcuni prodotti essenziali. L’inflazione legata ai costi di mangimi, fertilizzanti ed energia si è tradotta nei rincari dei prodotti in vendita nei negozi. Ma, purtroppo, non è finita qui, perché la Gran Bretagna si deve aspettare un 2023 sulla stessa falsariga di questo dicembre.                                                                                            Il rapporto della BRC infatti ha previsioni pessimistiche per il futuro, come spiega la direttrice Helen Dickinson: “Quello appena passato è stato un Natale difficile per moltissime famiglie britanniche. E purtroppo, il 2023 sarà altrettanto duro, sia per i consumatori che per gli imprenditori, dato che la corsa dell’inflazione non sembra volersi fermare”. Gli aumenti del costo delle bollette di gas e luce sono infatti legati alla slavina dell’inflazione, volata a livelli visti nel Paese solamente all’inizio degli anni ’80. Con i dati relativi all’industria britannica che sono largamente insoddisfacenti per la fine del 2022 e con diverse aziende che devono affrontare costi sempre maggiori di gestione e affrontare l’incertezza dei mercati, oltre che le problematiche legate alla Brexit.

CONDIVIDI

Leggi Anche