NEWS > 4 Gennaio
DUEMILA23

Los Angeles pagherà 20 milioni per confisca illegale di una spiaggia a famiglia afroamericana

Ammonta a 20 milioni di dollari il prezzo che la città di Los Angeles pagherà a una famiglia afroamericana che,...

IN QUESTO ARTICOLO

Ammonta a 20 milioni di dollari il prezzo che la città di Los Angeles pagherà a una famiglia afroamericana che, negli anni ’20, ebbe confiscata illegalmente una spiaggia che aveva regolarmente acquistato.  Il terreno, denominato “Bruce Beach” (dal nome della famiglia) , si trova nella spiaggia di Manhattan e fu regolarmente acquistato dalla famiglia nel 1912, con l’intento di renderlo un posto sicuro per le persone di colore, in un tempo in cui la segregazione su base razziale era ancora un elemento ben presente nella società statunitense. Ma il terreno fu tolto illegittimamente ai Bruce, con la decisione di un’assemblea locale nel 1924; atto non solo illegale, ma che ha creato un danno economico impressionante alla famiglia  e a tutta la sua discendenza. Dopo una lunga disputa giudiziaria, la spiaggia è tornata in possesso degli eredi nell’estate del 2022, ma ora, Los Angeles ha accettato di riacquistarla in modo da “ripagare” il danno fatto alla famiglia. Janice Hahn, presidente del consiglio della contea di Los Angeles, ha così commentato l’atto che risarcirà gli eredi: “La confisca della Bruce Beach di quasi un secolo fa rappresenta un’ingiustizia fatta non soltanto ai membri della famiglia del tempo, ma a tutti i loro discendenti, che sarebbero quasi certamente stati tutti milionari. La discussione è sempre stata legata a ciò che è meglio per la famiglia Bruce e la loro decisione è quella di vendere la proprietà alla Contea per il prezzo di 20 milioni di dollari, con la possibilità di riottenere la ricchezza che per quasi 100 anni gli è stata negata. Crediamo che questo sia un tipo di risarcimento adeguato e ci auguriamo che i governi di ogni Stato in America continuino seguire questo modello”.

CONDIVIDI

Leggi Anche