NEWS > 8 Gennaio
DUEMILA23

Ucraina: la beffa della tregua, i russi bombardano l’est del Paese

E’ ripreso, durante la notte, l’intenso bombardamento russo sulle regioni dell’Ucraina orientale, dopo che Mosca ha posto fine al suo...

IN QUESTO ARTICOLO

E’ ripreso, durante la notte, l’intenso bombardamento russo sulle regioni dell’Ucraina orientale, dopo che Mosca ha posto fine al suo cessate il fuoco unilaterale di 36 ore e ha promesso di continuare a combattere fino alla vittoria. Stando alle notizi fornite dalle autorità ucraine,  un uomo di 50 anni è morto nella regione di Kharkiv a causa dei bombardamenti russi. Ieri sono stati segnalati attacchi russi in almeno sette regioni dell’est e del sud dell’Ucraina nelle precedenti 24 ore , nonostante la tregua dichiarata da Mosca per il Natale ortodosso. In questi bombardamenti almeno tre persone sono rimaste uccise.
L’esercito ucraino ha detto che due persone (un uno di 66 anni auna donna di 61) sono state uccise e 13 feriti nel bombardamento russo di Bakhmut , nell’Ucraina orientale, durante il ”presunto” cessate il fuoco. Le forze russe hanno bombardato le posizioni ucraine 14 volte e preso d’assalto un insediamento tre volte nella provincia orientale di Luhansk in prima linea nelle prime tre ore del presunto cessate il fuoco, ha detto il suo governatore, Serhiy Haidai. 
Mikhail Razvozhaeb, governatore insediato dalla Russia della città occupata di Sebastopoli, in Crimea, ha affermato che, ieri mattina, le difese aeree hanno abbattuto un drone in un apparente attacco al porto dove si trova la flotta russa del Mar Nero. Secondo l’intelligence britannica, i combattimenti tra le forze russe e ucraine sono continuati a “livello di routine” nel periodo del Natale ortodosso. L’aggiornamento quotidiano dell’intelligence del ministero della Difesa britannico ha affermato che i combattimenti si sono concentrati su un terreno fittamente boscoso a ovest della città di Kremina, nella provincia di Luhansk, nell’Ucraina orientale. In questa zona lo scontro si è trasformato in ”combattimenti di fanteria appiedata, spesso a corto raggio”. L’Ucraina ha aggiornato a 110.740 il numero delle truppe russe che ritiene di aver ucciso. Lo stato maggiore delle forze armate ha dichiarato sabato in un aggiornamento che altri 490 soldati sono stati uccisi venerdì.

CONDIVIDI

Leggi Anche