NEWS > 8 Gennaio
DUEMILA23

Usa: migliorano le condizioni dell’insegnante ferita da bambino di 6 anni

Sono migliorate, anche se resta ancora in pericolo di vista, le condizioni dell’insegnante della Virginia ferita a scuola da un...

IN QUESTO ARTICOLO

Sono migliorate, anche se resta ancora in pericolo di vista, le condizioni dell’insegnante della Virginia ferita a scuola da un bambino di sei anni.  Abby Zwerner, questo il nome dell’insegnante, ha riportato gravi lesioni dopo essere stata raggiunta da un colpo di pistola all’interno della Richneck Elementary School, nella città di Newport News.
Non è chiaro come il bambino – che rimane in custodia della polizia – sia riuscito a procurarsi la pistola. Gli inquirenti hanno riferito che la scuola – che conta circa 550 studenti – dispone di strutture per il rilevamento dei metalli, ma che gli studenti sono  controllati a caso e non tutti i bambini sono stati quindi ispezionati.
La polizia ha rifiutato di dire cosa possa avere motivato l’incidente, ma il capo della polizia di Newport News, Steve Drew, ha detto ai giornalisti che la sparatoria è avvenuta dopo un “alterco” in una classe di prima elementare (dai sei ai sette anni) e non sembra essere “accidentale”.                                                Secondo il padre di uno dei bambini presenti in aula nel momento sparo, Abby Zwerner , dopo essere rimasta ferita, ha gridati agli scolari di scappare forse evitando un bilancio peggiore dell’accaduto. Il sindaco Jones ha detto che la polizia sta continuando a indagare sulle circostanze della sparatoria, ma ha affermato di ritenere che “la parola alterco sia valida e che io userei”. “Non abbiamo tutte le risposte su come un bambino di sei anni sia stato in grado di maneggiare un’arma da fuoco o su come un bambino di sei anni sia stato in grado di accedere a un’arma da fuoco”, ha aggiunto.                                                La legge della Virginia non consente che  bambini di sei anni vengano processati come adulti. E il bambino sarebbe anche troppo piccolo per essere affidato alla custodia del Dipartimento di giustizia minorile se ritenuto colpevole. Ma un giudice potrebbe revocare l’affidamento del ragazzo da parte dei genitori e portarlo sotto la tutela dello Stato.

CONDIVIDI

Leggi Anche