NEWS > 9 Gennaio
DUEMILA23

Calcio: serie A, Inter e Milan frenano, il Napoli è Campione d’inverno

Dopo la sconfitta nel big match infrasettimanale contro l’Inter, il Napoli ha rialzato la testa battendo 2-0 la Sampdoria e...

IN QUESTO ARTICOLO

Dopo la sconfitta nel big match infrasettimanale contro l’Inter, il Napoli ha rialzato la testa battendo 2-0 la Sampdoria e guadagnandosi il titolo di Campione d’inverno con due turni di anticipo. La squadra di Spalletti ha superato i blucerchiati in trasferta, con un gol per tempo: Osimhen la sblocca nella prima frazione, Elmas la chiude su calcio di rigore nella ripresa, dopo che Politano si era fatto respingere un tiro dagli 11 metri da Audero a inizio partita. Punti pesanti per i partenopei, che quindi tornano in carreggiata e approfittano dei bruschi stop delle due squadre di Milano.                                                                     L’Inter infatti è stata fermata sul 2-2 in casa del Monza: i nerazzurri sono andati due volte in vantaggio (gol di Darmian e di Lautaro Martinez), ma si sono fatti riprendere in entrambi i casi dalla rete di Ciurria e dell’autogol di Dumfries nel finale. Un pareggio che brucia e caratterizzato dalle polemiche per un gol ingiustamente annullato alla squadra di Inzaghi, che l’avrebbe portata sul 3-1 nel secondo tempo. Stesso risultato per il Milan, che ospitava la Roma nel posticipo serale di domenica. I rossoneri hanno tenuto in mano il pallino del gioco per gran parte della partita, andando sul 2-0 grazie al colpo di testa di Kalulu su calcio d’angolo nel primo tempo, e alla rete in contropiede siglata da Pobega nella ripresa. Sembra tutto fatto per i ragazzi di Pioli, ma nel giro di pochissimi minuti, la Roma riacciuffa il pareggio: all’87esimo segna Ibanez e al 93esimo Abraham ribatte in porta una respinta di Tatarusanu, regalando il 2-2 ai suoi.     Beffa per il Milan, che perde così la scia del Napoli e si fa agguantare al secondo posto dalla Juventus, vittoriosa ancora una volta grazie a un 1-0 arrivato nel finale, con il gol di Danilo. La giornata si chiuderà oggi con i posticipi Verona-Cremonese e Bologna-Atalanta, ma ora l’attesa è tutta per lo scontro diretto di venerdì sera tra Napoli e Juve, in quello che a gennaio rischia di essere già un match decisivo per le sorti della lotta scudetto.

CONDIVIDI

Leggi Anche