NEWS > 10 Gennaio
DUEMILA23

Criptovalute: Coinbase taglia il 20% del personale

La piattaforma di trading di criptovalute Coinbase sta tagliando circa il 20% della sua forza lavoro, equivalente a circa 950...

IN QUESTO ARTICOLO

La piattaforma di trading di criptovalute Coinbase sta tagliando circa il 20% della sua forza lavoro, equivalente a circa 950 posizioni. Si tratta della seconda ondata di licenziamenti in poco meno di un anno. La decisione è stata motivata con condizioni economiche avverse e interruzioni nei mercati delle criptovalute. Bitcoin è crollato di quasi il 60% nel 2022. Un anno che si è concluso  con il crollo dello scambiatore di criptovalute FTX che, dopo una corsa dei clienti a ritirare i depositi, a novembre ha presentato una istanza di protezione dal fallimento. Dopo che la stabilità finanziaria di FTX  era stata messa in discussione, i clienti hanno cercato di prelevare miliardi di dollari dallo scambiatore. Coinbase ha annunciato l’eliminazione di 1.100 posti di lavoro a giugno, ovvero circa il 18% della sua forza lavoro globale, in un primo giro di di tagli. Non appena resa nota la decisione, le azioni di Coinbase hanno perso il 3% del loro valore. Coinbase Global, in un deposito normativo, ha reso noto che i licenziamenti fanno parte del suo piano di ristrutturazione, che prevede di completare entro il secondo trimestre. La società prevede costi di ristrutturazione totali compresi tra i 149 milioni e i 163 milioni, inclusi tra 58 milioni e 68 milioni in oneri relativi al licenziamento dei dipendenti, compresi dei benefit. Coinbase è una società che opera da remoto: fondata nel 2012 non ha una sede fisica. 

CONDIVIDI

Leggi Anche