Italia accoglie tre giocatrici afghane
NEWS > 11 Gennaio
DUEMILA23

Afghanistan: i talebani minacciano le donne che praticano lo sport

Alcune ragazze e donne afghane che erano sportive praticanti hanno denunciato di essere intimidite dai talebani che, sia in presenza...

IN QUESTO ARTICOLO

Alcune ragazze e donne afghane che erano sportive praticanti hanno denunciato di essere intimidite dai talebani che, sia in presenza che attraverso telefonate,  intimano loro di non fare più sport.                      La loro denuncia è stata raccolta da Associated Press, alla quale si sono rivolte con la garanzia dell’anonimato.  Il divieto di praticare sport fa parte della crescente campagna di restrizioni dei talebani che ha interrotto la vita pubblica di ragazze e donne.                                                                                      Dalla loro conquista dell’Afghanistan nell’agosto 2021, i talebani hanno vietato alle ragazze di frequentare la scuola media e superiore. Il mese scorso hanno deciso che le donne nn possono più seguire le università. Un divieto che si aggiunge a quelli relativi alle rigorose regole sull’abbigliamento, come al fatto che non possono più recarsi nei parchi pubblici e nelle palestre. L’ultimo provvedimento riguarda il divieto per le ong straniere – che per questo hanno annunciato la volontà di lasciare l’Afghanistan – di assumere donne.  Anche prima dei talebani, gli sport femminili erano osteggiati da molti nella società profondamente conservatrice dell’Afghanistan, visti come una violazione della modestia delle donne e del loro ruolo nella società. Tuttavia, il governo precedente, sostenuto a livello internazionale, aveva programmi che incoraggiavano gli sport femminili e club scolastici, leghe e squadre nazionali per donne in molti sport.  Pare che il regime dei talebani stia pensando a realizzare impianti sportivi separati da quelli frequentati da uomini, ma al momento sembra un progetto non imminente, viste anche le difficoltà economiche che sta attraversando il Paese.

CONDIVIDI

Leggi Anche