NEWS > 14 Gennaio
DUEMILA23

Auto: Tesla annuncia sconti fino al 20% su tutte le sue vetture

Tesla ha ridotto il prezzo delle sue auto elettriche nei mercati globali fino al 20%. La mossa, a giudizio degli...

IN QUESTO ARTICOLO

Tesla ha ridotto il prezzo delle sue auto elettriche nei mercati globali fino al 20%. La mossa, a giudizio degli analisti, mira a rafforzare la domanda mentre Tesla affronta il calo delle vendite tra i timori di recessione e l’aumento della concorrenza. Le riduzioni di prezzo negli Stati Uniti sulle auto più vendute, come la berlina Model 3 e il crossover Model Y, sono state comprese tra il 6% e il 20%. La Model Y di base ora costa 52.990 dollari, un netto calo rispetto agli originari 65.990. Per i clienti statunitensi, la riduzione di prezzo si aggiunge al risparmi che riceveranno da un credito d’imposta federale di 7.500 dollari, scattato all’inizio dell’anno per molti veicoli elettrici. Un deludente rapporto sulle vendite pubblicato la scorsa settimana ha mostrato che Tesla non è stata all’altezza delle aspettative di Wall Street per le consegne di auto negli ultimi tre mesi del 2022. Le azioni di Tesla sono scese di oltre il 45% da quando Musk ha rilevato Twitter meno di tre mesi fa. Le azioni di Tesla sono scese di oltre il 2% nelle prime negoziazioni di ieri  in risposta al taglio dei prezzi.  In precedenza, Musk ha attribuito il calo del prezzo delle azioni all’aumento dei tassi di interesse, che in genere avvantaggia i risparmiatori che possono trarre vantaggio da un aumento dell’interesse prodotto dai conti detenuti presso le banche. Le riduzioni di prezzo segnano il secondo annuncio di questo tipo da parte di Tesla. La società aveva dichiarato a dicembre che avrebbe offerto sconti di 7.500 dollari sui veicoli Model 3 e Model Y consegnati negli Stati Uniti quel mese. Tesla rimane il più venduto di veicoli elettrici negli Stati Uniti, ma il suo vantaggio è diminuito negli ultimi mesi poiché i concorrenti offrono una serie di alternative convenienti, secondo un rapporto S &P Global Mobility mostrato a novembre. La società deteneva una quota di mercato del 65% dei veicoli elettrici di nuova immatricolazione negli Stati Uniti fino al terzo trimestre del 2022, in calo rispetto al 71% nel 2021 e al 79% nel 2020, secondo il rapporto.

CONDIVIDI

Leggi Anche