NEWS > 15 Gennaio
DUEMILA23

Fumo: in Messico sigarette vietate in tutti i luoghi pubblici

E’ entrata in vigore in Messico la legge che impone il divieto totale di fumare in luoghi pubblici. La legge,...

IN QUESTO ARTICOLO

E’ entrata in vigore in Messico la legge che impone il divieto totale di fumare in luoghi pubblici. La legge, emanata nel 2021, include anche il divieto di pubblicità del tabacco.
Si tratta di una delle leggi antifumo più severe al mondo. L’attuale legge messicana del 2008 – che ha creato spazi senza fumo in bar, ristoranti e luoghi di lavoro – è ora estesa a un divieto assoluto in tutti gli spazi pubblici. Ciò include parchi, spiagge, hotel, uffici e ristoranti. Vi sarà inoltre il divieto totale di pubblicità, promozione e sponsorizzazione dei prodotti del tabacco, il che significa che le sigarette non potranno nemmeno essere esposte all’interno dei negozi.                                                                              Anche i vaporizzatori e le sigarette elettroniche sono soggetti a nuove restrizioni più severe, in particolare al chiuso.
L’Organizzazione Panamericana della Sanità ha accolto con favore il passo, elogiando  il governo messicano per avere attuato il divieto. L’organizzazione afferma che l’uso del tabacco è la singola causa di morte più prevenibile al mondo, responsabile di quasi un milione di morti ogni anno nelle Americhe, attraverso il consumo diretto o l’esposizione al fumo passivo. Tuttavia, alcuni fumatori sono sgomenti per la natura draconiana della nuova legge. In sostanza, significa che molti potranno fumare solo nelle loro case o in residenze private. Sono stati sollevati comunque dei dubbi sugli aspetti pratici dell’applicazione della legge. Con la corruzione della polizia così dilagante in Messico, molti temono che invece di emettere vere multe o punizioni per chi fuma in pubblico, alcuni ufficiali lo useranno come pretesto per prendere tangenti.

CONDIVIDI

Leggi Anche