NEWS > 1 Aprile
DUEMILA23

Scrittrici: Jane Austen, in vendita per 10 milioni la casa della nascita

Steventon House, nell’Hampshire, è il luogo in cui la scrittrice inglese scrisse alcuni dei suoi romanzi più amati Per gli...

IN QUESTO ARTICOLO

Steventon House, nell’Hampshire, è il luogo in cui la scrittrice inglese scrisse alcuni dei suoi romanzi più amati

Per gli amanti dei drammi d’epoca di Jane Austen (1775-1817), con tutta la loro manierata eleganza, si è presentata una rara opportunità. Steventon House, nell’Hampshire, il luogo in cui la scrittrice inglese scrisse alcuni dei suoi romanzi più amati, tra cui “Orgoglio e pregiudizio”, è stata appena messa in vendita per 8,5 milioni di sterline (circa 9.65 milioni di euro).

Questo gioiello storico fu costruito all’inizio del XIX secolo dal fratello maggiore della Austen, Edward, per sostituire la casa in cui era nata e cresciuta. L’autrice risiedette nella casa originaria dal 1775 al 1801, quando suo padre, rettore del pastore anglicano per oltre quattro decenni, andò in pensione e trasferì la famiglia a Bath.

“Steventon House è stata la casa natale della celebre scrittrice Jane Austen”, ha dichiarato Ed Sugden, direttore di Savills, l’agenzia immobiliare incaricata della vendita. “Sebbene la struttura originaria sia ormai scomparsa, il capolavoro georgiano che sorge attualmente, ideato dal fratello maggiore Edward, si addice perfettamente all’ambiente che la Austen ha catturato nei suoi scritti”.

La Austen trascorse la maggior parte della sua vita nell’originale Steventon House, dove compose alcune delle sue opere più importanti, tra cui “Ragione e sentimento” (1811), “Orgoglio e pregiudizio” (1813) e “L’abbazia di Northanger” (1817).

Evocando le ambientazioni maestose dei suoi libri, la struttura in stucco bianco sormontata da un tetto in ardesia è immersa in dolci colline verdi avvolte da foreste verdeggianti. Diversi giardini punteggiano i 21 ettari della proprietà, a cui si accede attraverso un viale alberato e che vanta un campo da tennis, una piscina riscaldata, una serra e una rimessa in mattoni, oltre a un’incantevole struttura con due camere da letto, il Clover Cottage.

All’interno, i 7.000 metri quadrati di Steventon House sono stati ristrutturati con gusto nel corso degli anni. La casa dispone di sei camere da letto, quattro bagni e quattro sale di ricevimento, con caratteristiche d’epoca come caminetti intagliati e alti soffitti ornati da cornici e modanature elaborate. È stata inoltre arredata con sofisticati comfort contemporanei, tra cui cucine su misura e una cantina a temperatura controllata.

La famiglia Austen visse nella dimora originale grazie a un parente, Thomas Knight di Chawton, che contribuì a far diventare il padre di Austen, un reverendo, rettore di St. Nicholas. Il fratello di Austen, Edward Austen Knight, rase al suolo la struttura del XVI secolo nel 1826 per erigere la nuova Steventon House. Vi abitò fino a quando vendette la proprietà al secondo Duca di Wellington nel 1855.

Si tratta di “un’opportunità eccezionale”, ha commentato l’agente immobiliare Ed Sugden a Tatler, “per risiedere in una delle case di campagna più degne di nota dell’Hampshire e del Regno Unito”.

CONDIVIDI

Leggi Anche