NEWS > 6 Ottobre
DUEMILA23

Jannik Sinner trionfa a Pechino: Sconfigge Medvedev in doppio 7-6 e conquista il nono titolo in carriera.

Il giovane tennista italiano, Jannik Sinner, ha ottenuto una vittoria da urlo al torneo ATP 500 di Pechino, sconfiggendo Daniil...

IN QUESTO ARTICOLO

Il giovane tennista italiano, Jannik Sinner, ha ottenuto una vittoria da urlo al torneo ATP 500 di Pechino, sconfiggendo Daniil Medvedev con un doppio 7-6.

Il giovane tennista italiano, Jannik Sinner, ha ottenuto una vittoria da urlo al torneo ATP 500 di Pechino, sconfiggendo Daniil Medvedev con un doppio 7-6. Questo trionfo rappresenta il nono titolo in carriera per Sinner, che è ora al quarto posto nel ranking mondiale, un traguardo storico per il tennis italiano.

Sinner ha mostrato una prestazione eccezionale durante la finale, raggiungendo lo stesso punteggio di 7-6 in entrambi i tie-break e superando il suo avversario in modo convincente. Questa vittoria è particolarmente significativa perché è la prima volta che Sinner batte Medvedev in carriera.

Nel commentare la sua vittoria, Sinner ha dichiarato: “Voglio ringraziare il mio team e soprattutto il mio preparatore atletico. Grazie a loro ho vissuto una stagione fantastica e ora spero di chiuderla con altri risultati entusiasmanti.” Il giovane tennista altoatesino ha anche espresso la sua sorpresa per il grande afflusso di pubblico al torneo in Cina, essendo la sua prima volta nel paese, e ha invitato tutti a partecipare alla prossima edizione.

Questa vittoria ha un significato storico per Sinner, poiché gli ha permesso di diventare il terzo italiano tra i primi 5 giocatori del mondo nella classifica ATP, il primo dal tempo di Adriano Panatta nel 1976. Nella prossima classifica, Sinner sarà classificato al quarto posto, un traguardo eccezionale per il giovane tennista. Sinner ha anche sottolineato il suo orgoglio per i progressi compiuti durante l’anno, sia dal punto di vista mentale che fisico, e ha enfatizzato la sua costanza nel mantenere un alto livello di prestazioni durante tutta la stagione.

Inoltre, Sinner è diventato il primo giocatore a sconfiggere quattro volte il murciano, che l’anno scorso è diventato il più giovane numero 1 al mondo dal 1973 quando è stato introdotto il ranking computerizzato dell’ATP. Sinner ha descritto le sue sfide con Medvedev come “belle partite” e ha elogiato la prestazione di entrambi i giocatori nel pusharsi ai limiti.

CONDIVIDI

Leggi Anche