NEWS > 28 Novembre
DUEMILA23

Oscar Pistorius in Libertà Condizionata: Dieci Anni Dopo la Tragedia con Reeva Steenkamp

Libertà condizionata per Oscar Pistorius Il celebre atleta paralimpico sudafricano Oscar Pistorius è stato rilasciato anticipatamente con la libertà condizionata,...

IN QUESTO ARTICOLO

Libertà condizionata per Oscar Pistorius

Il celebre atleta paralimpico sudafricano Oscar Pistorius è stato rilasciato anticipatamente con la libertà condizionata, a dieci anni di distanza dal tragico omicidio della sua fidanzata Reeva Steenkamp. La notizia è stata confermata dal Dipartimento dei Servizi Correzionali (DCS), dichiarando che la libertà condizionata è entrata in vigore il 5 gennaio 2024. Una precedente richiesta di rilascio su parola, respinta a marzo, ha trovato ora una diversa decisione.

La legge sudafricana consente la libertà condizionata a un detenuto una volta scontata la metà della pena. Tuttavia, dato che Pistorius è stato condannato in primo grado e successivamente in appello, i servizi penitenziari hanno calcolato che, alla data dell’ultima condanna, non avesse ancora scontato il tempo necessario per ottenere una riduzione della pena.

Il tragico evento avvenne la notte di San Valentino di dieci anni fa quando Pistorius, insieme alla sua fidanzata e modella Reeva Steenkamp, si trovava in casa. Pistorius sostenne di aver scambiato Reeva per un intruso e di aver sparato ripetutamente attraverso la porta del bagno. Nel 2016, ricevette una condanna di 13 anni di carcere.

La madre di Reeva, June Steenkamp, non ha opposto resistenza alla libertà condizionata, ma in una lettera alla commissione per la libertà vigilata ha sollevato dubbi sulla gestione dell’ira di Pistorius in carcere. Ha anche espresso preoccupazione per la sicurezza di qualsiasi donna che potrebbe entrare in contatto con l’atleta. June Steenkamp ha scelto di non partecipare all’udienza sulla libertà vigilata oggi, nella prigione di Atteridgeville, vicino a Pretoria in Sudafrica. Suo marito e padre di Reeva, Barry, è scomparso all’inizio di quest’anno, aumentando la tensione emotiva della situazione.

Oscar Pistorius, che ha fatto la storia dello sport correndo i 400 metri alle Olimpiadi del 2012 in 45 secondi e 44 centesimi, diventando il primo corridore olimpico con doppia amputazione, continua a dividere opinioni mentre ottiene la libertà condizionata.

CONDIVIDI

Leggi Anche