NEWS > 2 Dicembre
DUEMILA23

Governo: Sallusti, “Obiettivo di Giorgia Meloni è governare dieci anni”

Sallusti sulla Meloni “Il suo obiettivo non è governare il Paese ma cambiarlo” “Se è vero, come immagino che sia...

IN QUESTO ARTICOLO

Sallusti sulla Meloni “Il suo obiettivo non è governare il Paese ma cambiarlo”

“Se è vero, come immagino che sia quello che lei racconta in questo libro (‘La versione di Giorgia’), a lei delle pagelle del primo anno di governo non frega nulla. Il suo obiettivo non è governare il Paese ma cambiarlo. Sostiene che per cambiare questo Paese ci vogliono dai cinque ai dieci anni. La sua grande ambizione è di governare dieci anni”. Lo ha detto Alessandro Sallusti, direttore de “Il Giornale”, riferendosi alla presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, nel corso dell’intervista a “Gli incontri del Principe 2023” a Viareggio (Lucca), un’occasione per presentare nuovamente il libro “La versione di Giorgia”.

Per la premier, ha proseguito Sallusti, “la mamma di tutti i problemi di questo Paese è che è cambiato presidente del Consiglio ogni anno e mezzo negli ultimi quindici anni. Da qui la sua ossessione di fare una riforma istituzionale che impedisca questi continui cambi di governo”.

“Non credo che la preoccupi molto il referendum istituzionale anche se ci sono dei precedenti”. Lo ha detto Alessandro Sallusti, direttore de “Il Giornale”, nel corso della sua intervista a “Gli incontri del Principe 2023” a Viareggio (Lucca), parlando delle riforme istituzionali messe in cantiere dal governo presieduto da Giorgia Meloni.

Riferendosi a Matteo Renzi e Matteo Salvini, Sallusti ha raccontato di aver consigliato a Meloni di “non compiere gli errori che hanno compiuto due persone che avevano vinto il biglietto della lotteria e che l’hanno stupidamente buttato via. E lei disse: questo errore non lo farò”.

“Sul referendum – ha proseguito Sallusti – è convinta di una cosa. Che l’errore che commise Renzi fu di porre una questione referendaria totalmente incomprensibile. Quindi non le fa paura nemmeno il referendum anche se non vuole legare il suo destino a questo”.

Meloni soffre la perdita della sua libertà

“Ho visto la presidente del Consiglio gattonare per giocare con la figlia, in tuta da casa. L’unica cosa che soffre è la perdita di libertà, credo che in questo sia molto sincera”. Lo ha detto Alessandro Sallusti, direttore de “Il Giornale”, riferendosi alla presidente del Consiglio Giorgia Meloni nel corso della sua intervista a “Gli incontri del Principe” di Viareggio (Lucca).

Erdogan è stato l’unico leader a mettere in soggezione Meloni

“Non pensare che partecipare a un’assemblea del G8 sia così diverso da partecipare a un’assemblea di condominio, perché devi farti capire, formare delle alleanze. Giorgia Meloni ritiene di avere un grande vantaggio rispetto ai predecessori, perchè lei parla correntemente tre lingue senza bisogno dell’interprete, che toglie il 50% minimo dell’efficacia di quello che vuoi dire perché c’è la perdita del contatto umano. L’unico che l’ha messa in soggezione – mi ha raccontato Meloni – è Erdogan perché è grande quanto una montagna, mentre lei è piccola”. Lo ha dichiarato Alessandro Sallusti, direttore de “Il Giornale”, nel corso dell’intervista a “Gli incontri del Principe 2023” al Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio (Lucca).

CONDIVIDI

Leggi Anche