NEWS > 21 Dicembre
DUEMILA23

“Rinascita del Mercato Auto Europeo: Novembre da Record, ma Stellantis Sfida le Tendenze”

Il settore automobilistico europeo continua a brillare, segnando un trend positivo per il sedicesimo mese consecutivo, con il mese di...

IN QUESTO ARTICOLO

Il settore automobilistico europeo continua a brillare, segnando un trend positivo per il sedicesimo mese consecutivo, con il mese di novembre che si rivela particolarmente sorprendente.

Il mercato, infatti, è cresciuto del 6,7%, raggiungendo la cifra di 885.581 unità. Tuttavia, non tutte le stelle dell’industria brillano allo stesso modo, con Stellantis che segna una diminuzione del 2,8%.

L’Italia e la Francia emergono come campioni del mese, registrando un notevole aumento a doppia cifra: +16,2% per l’Italia e +14% per la Francia. Al contrario, il mercato tedesco sperimenta una contrazione del -5,7% rispetto a novembre 2022.

I dati forniti dall’Associazione dei costruttori europei (Acea) rivelano un aumento del 15,7% nelle immatricolazioni da gennaio 2023 a oggi, con un totale di 9,68 milioni di unità. Tra i leader del 2023 spiccano Italia (+20%), Spagna (+17,3%), Francia (+16,2%) e Germania (+11,4%).

Nel mercato allargato (Ue+Efta+Uk), le vendite crescono del 6% a novembre, toccando 1,07 milioni di unità. Negli undici mesi, si registra un incremento del 15,6%, con un totale di 11,8 milioni di vendite.

Le auto elettriche (Bev) mostrano una crescita del 16,4%, totalizzando 144.378 unità a novembre, con una quota di mercato del 16,3%. Nonostante una flessione del -22,5% in Germania, le vendite di auto elettriche crescono del 48,2% negli undici mesi, superando le auto diesel, che segnano un calo del 10,3% a novembre, con una quota del 13,7%.

Le auto ibride evidenziano una crescita significativa del 28,7% a novembre e del 29,9% nei primi undici mesi, raggiungendo 2,5 milioni di unità e rappresentando circa un quarto del mercato europeo. Al contrario, le plug-in registrano una flessione del -22,1% a novembre, con 72.000 unità, principalmente a causa del declino del mercato tedesco (-59,3%), rappresentando un 8,1% del mercato. Le vendite di auto a benzina crescono del 4,2%, trainate da Italia (+20,2%) e Germania (+12,5%), con un totale di 3,5 milioni di unità e una quota di mercato del 35,7%.

Tra i gruppi automobilistici, Volkswagen segna una crescita dell’11,4%, raggiungendo 231.743 unità e una quota di mercato del 26,2%, mentre Stellantis registra una diminuzione del -7,3% a 139.073 unità. Fra i brand, Peugeot, Fiat e DS segnano decrementi, mentre Jeep, Alfa Romeo e Lancia mostrano incrementi. In terza posizione, Renault evidenzia una crescita del 6,1%, seguita da Hyundai (+7,3%) e Bmw (+15,4%).

Stellantis, nonostante la sfida del -2,8% a novembre, mantiene una posizione di rilievo, immatricolando 160.499 auto nell’area Ue+Efta+Regno Unito. Le immatricolazioni del gruppo nei primi undici mesi aumentano del 5,3%, raggiungendo 1.992.352 unità, ma la quota di mercato scende dal 16,9% al 14,9%. Un segnale di una competizione sempre più accesa in un mercato automobilistico in continua evoluzione.

CONDIVIDI

Leggi Anche