NEWS > 24 Dicembre
DUEMILA23

Panettone, il dolce natalizio più amato dagli italiani. I segreti per riconoscere la sua alta qualità

Anche per quest’anno il panettone si riconferma il dolce più amato sulle tavole degli italiani. A sostenerlo è AIBI, l’Associazione Italiana Bakery...

IN QUESTO ARTICOLO

Anche per quest’anno il panettone si riconferma il dolce più amato sulle tavole degli italiani.

A sostenerlo è AIBIl’Associazione Italiana Bakery Ingredients. Nonostante la crisi economica e l’inflazione, l’acquisto di questo tipo di prodotti per Natale risulta intramontabile e resiste a tutto. Numerose sono le rivisitazioni di questo grande prodotto lievitato, capace di soddisfare il gusto e il palato di ogni italiano, anche quello più esigente.

Originario della città di Milano il panettone è diventato una vera e propria eccellenza italiana riconosciuta e apprezzata anche all’estero. Tra le tendenze del 2023 vi è proprio quella del panettone regalo ideale, visto come simbolo di estrema convivialità. Amato è quello artigianale con alla base ingredienti di alta qualità. Dal tradizionale, a quello al caramello, cioccolato le opzioni di scelta sono davvero tante. Molto gettonata è la versione salata.

Ecco i segreti per riconoscere un panettone di qualità per un regalo goloso:

1.   ingredienti: quelli del panettone artigianale milanese sono pochi ma semplici. Tra di essi vi sono le uova, il latte, l’acqua, la farina, il burro di cacao. L’uvetta sultanina e le scorze di arancia candite, il lievito naturale

2.    lievitazione: deve essere naturale e con lievito madre. La lievitazione deve durare almeno 36 ore;

3.   cupola perfetta: un panettone di qualità deve avere la cupola arrotondata e abbastanza alta. La superficie deve essere dorata e uniforme. Quando è piatta significa che ha avuto problemi di cottura o maturazione;

4.   aspetto: la crosta in superfice è screpolata perché presenta il segno della scarpatura. Non è altro che il segno di incisione effettuato al centro del dolce.  La scarpatura dei panettoni artigianali è appena accennata invece. La pasta seve essere soffice e presentare un’alveolatura uniforme e di piccole dimensioni. Uvetta e canditi devo essere presenti in maniera proporzionata;

5.   colore: all’esterno il panettone deve avere un colore scuro e dorato e non devono esserci bruciature soprattutto in corrispondenza della scarpatura. La pasta interna invece deve essere di color giallo intenso. Questa particolare colorazione intensa è il segnale che nell’impasto sono stati utilizzati più tuorli;

6.   profumo e sapore: un panettone artigianale di qualità lo si riconosce anche dal profumo molto intenso. Quando lo si assaggia la pasta risulta soffice e non gommosa. Deve sprigionare in bocca il gusto di mandorla, arancia, burro, uova, vaniglia. Non deve essere troppo dolce e soprattutto non deve avere un retrogusto fastidioso che sa di alcolico, tipico di alcuni panettoni industriali;

7.   scadenza: il panettone artigianale non supera i 30/ 60 giorni di vita perché non presenta conservanti. Bisogna assicurarsi che la confezione sia integra in modo da mantenere la freschezza ed evitare l’essicazione.

CONDIVIDI

Leggi Anche