martedì29 Novembre 2022

DA ADNKRONOS

Annessioni Russia, Ue: “Non saranno mai riconosciute”

(Adnkronos) – I leader dei 27 Paesi della Ue “condannano le annessioni illegali” alla Russia delle quattro regioni occupate ucraine e affermano che “non le riconosceranno mai”. E’ quanto si legge in una nota del Consiglio europeo a nome dei 27 paesi dopo la firma dei trattati con cui il presidente russo Vladimir Putin formalizza l’annessione di 4 regioni sottratte all’Ucraina.  

“L’annessione illegale proclamata da Putin non cambierà nulla”, twitta Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea. “Tutti i territori occupati illegalmente dagli invasori russi sono terra ucraina e saranno sempre parte di questa nazione sovrana”, aggiunge.