domenica4 Dicembre 2022

DA ADNKRONOS

Champions, Napoli-Liverpool 4-1: show azzurro e poker ai reds

(Adnkronos) –
Il Napoli travolge il Liverpool per 4-1 nel match valido per la prima giornata del Gruppo A di Champions League. Allo stadio Maradona, gli azzurri dominano la sfida contro i reds con una prestazione praticamente perfetta dal primo all’ultimo minuto. 

LA PARTITA – La formazione allenata da Spalletti bussa subito con Osimhen, che centra il palo dopo una quarantina di secondi, e sblocca il risultato al 5′. Milner devia di mano un tiro di Zielinski: rigore, il centrocampista trasforma e firma l’1-0. Il Liverpool, colpito a freddo, fatica a entrare in partita. I padroni di casa, trascinati da Osimhen e Kvaratskhelia, danno l’impressione di poter sfondare in qualsiasi momento contro la squadra schierata da Klopp. 

Osimhen manda in crisi Van Dijk e finisce a terra in area di rigore: intervento del Var e nuovo penalty. Il nigeriano va sul dischetto ma Alisson respinge e salva, per il momento, la situazione. Il Napoli non si ferma, continua a spingere e colpisce. Anguissa chiede lo scambio a Zielinski, lo ottiene e si presenta da solo davanti a Alisson: tutto troppo facile, 2-0 al 31′. Gli azzurri funzionano a meraviglia e nemmeno l’uscita di Osimhen, k.o. per un infortunio muscolare, complica i piani. Entra Simeone e il figlio d’arte, all’esordio in Champions League, timbra subito il cartellino. Kvaratskhelia divora la fascia sinistra e mette in mezzo un pallone da spingere in rete: Simeone ringrazia, 3-0 al 44′.
 

Il Liverpool rientra negli spogliatoi come un pugile suonato e non si scuote nemmeno in avvio di ripresa. La difesa inglese dorme, Zielinski si infila nelle larghissime maglie della retroguardia e calcia: Alisson rimedia sul primo tentativo, ma non può opporsi al morbido tap-in che vale il 4-0 al 47′. I vicecampioni d’Europa provano a rialzare la testa con Luis Diaz. Percussione e destro a giro, 4-1 al 49′. Il Napoli incassa ma non trema: il vantaggio è larghissimo, la formazione di Spalletti non si distrae e conduce in porto lo straordinario e meritatissimo successo che vale il primo posto nel girone insieme all’Ajax (4-0 ai Rangers). Il 13 settembre seconda giornata, il Napoli va a Glasgow contro i Rangers.