giovedì8 Dicembre 2022

DA ADNKRONOS

Covid oggi Italia, 58.360 contagi e 113 morti: bollettino 18 ottobre

(Adnkronos) – Sono 58.360 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, 18 ottobre 2022, secondo i dati e i numeri Covid – regione per regione – del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Si registrano, inoltre, altri 113 morti. 

Sono 329.569 i tamponi processati, tra antigenici e molecolari, che fanno rilevare un tasso di positività al 17,7%. Sono in aumento i ricoveri (+65), stabili le terapie intensive.  

I DATI DELLA REGIONE
 

Lazio – Sono 4.710 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 18 ottobre 2022 nel Lazio, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 9 morti nella Regione. 

Nelle ultime 24 ore sono stati processati 4.338 tamponi molecolari e 25.460 antigenici con un tasso di positività al 15,8%. I ricoverati sono stati 604, uno in meno da ieri, 37 le terapie intensive, 2 in meno da ieri, e 4.062 i guariti delle ultime 24 ore. I casi a Roma città sono a quota 2.457. 

Emilia Romagna – Sono 2.78i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 18 ottobre 2022, in Emilia Romagna, su un totale di 25.001 tamponi di cui 11.478 molecolari e 13.523 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 11,1%. Si registrano 12 decessi, alcuni dei quali dei giorni scorsi: 2 in provincia di Piacenza (due donne di 90 anni); 8 in provincia di Bologna (5 donne di 84, 85, 88, 90 e 93 anni, 3 uomini di 68, 84 e 88 anni); 1 in provincia di Ferrara (un uomo di 82 anni); 1 residente fuori regione (un uomo di 66 anni), il cui decesso è stato registrato dall’Ausl di Ferrara. Non si registrano decessi nelle province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini e nel Circondario imolese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 18.144. 

Toscana – Sono 3.459 i nuovi contagi da coronavirus oggi, 18 ottobre 2022 in Toscana, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 14 morti. Da ieri ci sono stati 3.232 guariti. 

Nelle ultime 24 ore sono stati processati 1.660 tamponi molecolari e 18.501 tamponi antigenici rapidi con un tasso di positività del 17,2%. 

I ricoverati in ospedale sono 466, 18 in più rispetto a ieri, mentre sono 13 le terapie intensive occupate, una in meno di ieri. 

Abruzzo – Sono 1332 secondo numeri e dati covid del bollettino della regione registrati oggi, 18 ottobre 2022, in Abruzzo. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 3689. 

Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 17845 (+15 rispetto a ieri).Di questi, 173 pazienti (-6 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 5 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre i restanti sono in isolamento domiciliare. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 980 tamponi molecolari (2503493 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 7134 test antigenici (4437363). 

Calabria – Sono 1.261 i nuovi contagi da coronavirus oggi 18 ottobre 2022 in Calabria, secondo dati e numeri dell’ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Nessun nuovo decesso. 

Secondo i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aa.Ss.Pp. della Regione Calabria, i 1.261 nuovi contagi sono stati registrati su 6.466 tamponi effettuati. Sono +977 i guariti. In totale 3.036 decessi da inizio emergenza. Il bollettino, inoltre, registra +284 attualmente positivi, -7 ricoveri (per un totale di 146) e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 9). 

Sardegna – In Sardegna si registrano oggi, 18 ottobre 2022, 1200 ulteriori casi confermati di positività al covid (di cui 1097 diagnosticati con tampone antigenico). Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 5357 tamponi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 5 ( come ieri ). I pazienti ricoverati in area medica sono 84 ( + 5 ). Sono 7396 i casi di isolamento domiciliare ( -530 ). Si registrano 2 decessi: una donna di 91 anni e un uomo di 93, residenti rispettivamente nella provincia del Sud Sardegna e in quella di Oristano.