28 Settembre 2022

DA ADNKRONOS

Elezioni 2022, Conte: “Obbligo vaccino Covid over 50 misura sproporzionata”

(Adnkronos) – “Io sono il responsabile dell’avviamento della campagna vaccinale e ho ritenuto opportuno offrirla alla spontaneità dei cittadini” raggiungendo “l’88% di vaccinati. A gennaio scorso questo governo ha introdotto l’obbligo vaccinale per gli ultracinquantenni, ho chiamato Draghi dicendogli: state sbagliando, rischiamo di rompere un patto sociale. Non mi hanno ascoltato”. Così il leader del M5S Giuseppe Conte, ospite di ‘Oggi è un altro giorno’ su Rai 1. L’obbligo del vaccino per gli ultracinquantenni è stata una misura “né adeguata né proporzionata”, sottolinea l’ex premier.  

“Sulle sanzioni sono stato il primo a dire di sì, vanno sicuramente mantenute. Il tema vero, e non mi stanco di dirlo, è che questa strategia che stiamo perseguendo non offre nessuna via di uscita. E’ una strategia decisa a Washington e Londra, il governo italiano la sta un po’ ciecamente seguendo. La Ue non riesce a esprimere un indirizzo politico. E questa è una cosa che mi dispiace molto”, dice poi Conte parlando del conflitto russo-ucraino.  

E aggiunge: “Siamo nell’alleanza euro-atlantica e ci rimaniamo, ma con contributo critico. Questa è una guerra nell’Europa e la Ue deve poter indicare la strada. E l’unica via di uscita è un negoziato di pace”.