mercoledì30 Novembre 2022

DA ADNKRONOS

Lotito: “Molisani hanno capito che non sono né uno straniero né uno di passaggio”

(Adnkronos) – Quasi venti punti percentuali più del secondo il Movimento 5 Stelle, doppiato il centrosinistra e Forza Italia trainato oltre il 13%, seconda migliore performance degli azzurri dopo la Calabria. Eccoli i numeri del trionfo di Claudio Lotito in Molise, risultati attesi ma oltre le migliori aspettative, segno di una campagna elettorale vecchio stile, vissuta tra la gente, stringendo mani e dialogando con tutti, anche con gli scontenti. Lotito non ha messo filtri, non ha fatto politica con i social, ed era una partita iniziata con l’handicap di non essere molisano. E’ proprio qui che ha vinto la sua ennesima sfida, coprendo quasi tutti i 136 comuni molisani, stabilendo un rapporto di empatia straordinario con il territorio. 

“Sono stati trenta giorni bellissimi, il Molise mi è entrato nel cuore. Ho apprezzato questo territorio magnifico e l’autenticità della gente. I molisani sono accoglienti, rispettosi, corretti. E hanno ricambiato perché hanno capito che non sono né uno straniero, né uno di passaggio”. Sono le prime parole di Claudio Lotito all’Adnkronos. Il presidente della Lazio ha vinto la sfida nel collegio uninominale del Molise in cui è stato candidato dal centrodestra in quota Forza Italia. “Abbiamo tanti obiettivi da raggiungere, insieme, primo fra tutti eliminare il commissariamento della Sanità”, ha aggiunto Lotito.