giovedì8 Dicembre 2022

DA ADNKRONOS

Napoli, cellulari e droga in carcere: garante detenuti tra 8 arrestati

(Adnkronos) – Droga e cellulari in carcere, otto arresti tra cui il garante per i detenuti. L’indagine è stata svolta dai carabinieri del nucleo investigativo del gruppo di Castello di Cisterna. Gli arrestati dovranno rispondere, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata all’accesso indebito a dispositivi idonei alla comunicazione da parte di detenuti, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti e corruzione. Sei persone sono finite in carcere e due ai domiciliari.  

L’indagine, svolta dal giugno 2021 al gennaio 2022, ha consentito di delineare l’esistenza di un’associazione per delinquere, radicata nel capoluogo partenopeo, finalizzata alla commissione di una serie indeterminata di delitti e specificamente, l’introduzione illegale di telefoni cellulari e sostanze stupefacenti all’interno della Casa Circondariale di Napoli–Poggioreale. 

Le indagini hanno evidenziato l’esistenza di un dilagante fenomeno di spaccio di sostanze stupefacenti (hashish e cocaina), del valore economico di diverse migliaia di euro, all’interno dell’istituto penitenziario.