25 Settembre 2022

DA ADNKRONOS

Russia, “ordigno su auto figlia Dugin azionato a distanza”

(Adnkronos) – E’ stato azionato a distanza l’ordigno esploso sabato sera nell’auto sulla quale viaggiava Darya Dugina, figlia di Alexander Dugin, l’ideologo ritenuto vicino al presidente russo, Vladimir Putin. Lo hanno riferito fonti di sicurezza citate dall’agenzia di stampa Tass. “E’ stato stabilito che la bomba sull’auto di Dugina è stata innescata a distanza. Presumibilmente, i movimenti dell’auto sono stati monitorati”, hanno affermato le fonti. 

L’auto sulla quale viaggiava Dugina era una jeep di proprietà del padre. L’esplosione è avvenuta nell’area di Bolshiye Vyazemy, nella periferia di Mosca. La donna è morta sul colpo.