sabato28 Gennaio 2023

DA ADNKRONOS

Sanremo 2023, ecco i 6 Giovani promossi Big e i titoli della gara di febbraio

(Adnkronos) –
Gianmaria con ‘La città che odi’ è il vincitore di Sanremo Giovani. Con lui, conquistano un posto nella gara di Sanremo 2023 a febbraio Shari, i Colla Zio, Sethu, Will e Olly. L’altra metà dei 12 concorrenti di Sanremo Giovani (Giuse The Lizia, Maninni, Noor, Fiat 131, Romeo & Drill, Mida) invece hanno finito la loro corsa questa sera.  

Nella finale, in diretta su Rai1 dal Teatro del casinò di Sanremo, iniziata con Amadeus e il coconduttore del festival 2023 Gianni Morandi sul palco per un ricordo di Sinisa Mihajlovic, sono sfilati anche tutti i 22 Big già annunciati in gara il 4 dicembre scorso per rivelare il nome del brano che ciascuno porterà al Teatro Ariston a febbraio. Ultimo questa volta è stato il primo ad annunciare il nome del brano: ‘Alba’. Dopo di lui, Tananai, arrivato ultimo al Festival del 2022 ma con un brano, ‘Sesso occasionale’, che ha avuto poi grandissimo successo: in gara al festival 2023 canterà ‘Tango’. Seguono Madame con ‘Il bene nel male’, Giorgia con ‘Parole dette male’, Mr. Rain con ‘Supereroi’, Elodie con ‘Due’, Gianluca Grignani con ‘Quando ti manca il fiato’, Marco Mengoni con ‘Due vite’, Anna Oxa con ‘Sali (canto dell’anima)’, Lazza con ‘Cenere’, Mara Sattei con ‘Duemila minuti’ (scritta da Damiano David dei Maneskin), i Modà con ‘Lasciami’, Paola & Chiara con ‘Furore’, Colapesce Dimartino con ‘Splash’, Leo Gassmann con ‘Terzo cuore’, Articolo 31 con ‘Un bel viaggio’, Ariete con ‘Mare di guai’, i Cugini di Campagna con ‘Lettera 22’ (scritta da La Rappresentante di Lista), Levante con ‘Vivo’, Coma Cose con ‘L’addio’, Lda con ‘Se poi domani’ e Rosa Chemical con ‘Made in Italy’.