martedì31 Gennaio 2023

DA ADNKRONOS

Ucraina, Zelensky: “Russia ha ancora missili per attacchi, noi la determinazione”

(Adnkronos) – I russi “hanno ancora abbastanza missili per condurre diversi attacchi pesanti. Noi abbiamo abbastanza determinazione e autostima per rispondere”. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un videomessaggio, dopo la nuova giornata di massicci raid russi su tutto il Paese. 

Zelensky ha riferito che le forze armate ucraine hanno abbattuto “oggi 60 missili”, denunciando che tutti gli obiettivi dei “terroristi” “sono civili, si tratta principalmente di strutture per la fornitura di energia e riscaldamento”. “Probabilmente, a seguito di questa guerra, il significato della parola ‘terrore’ per la maggior parte delle persone nel mondo sarà associato principalmente a queste azioni folli della Russia”, ha denunciato il presidente ucraino. 

L’Unione Europea ha approvato oggi il nono pacchetto di sanzioni contro la Russia, “il nono, ma ovviamente non l’ultimo, perché è ovvio che la pressione deve essere accresciuta” è il monito ribadito da Zelensky, che nel videomessaggio ha ringraziato “tutti i leader e i Paesi che si sono battuti per un pacchetto più forte”. 

“Ma lavoreremo con la Commissione europea, con i leader dei Paesi dell’Ue, con l’opinione pubblica europea – ha aggiunto – in modo che l’attuale politica di sanzioni funzioni per la fine della guerra e non dia alla Russia segnali sbagliati, segnali che qualcuno è pronto ad allentare la pressione”.