giovedì1 Dicembre 2022

DA BUSINESS WIRE

ChainSafe con un finanziamento di serie A raccoglie 18,75 milioni di dollari USA per velocizzare l’adozione del Web3

Grazie a questi capitali, l’innovatore dell’ingegneria dei protocolli ChainSafe potrà velocizzare lo sviluppo dell’infrastruttura per il web3.

TORONTO–(BUSINESS WIRE)–ChainSafe Systems, tra i leader nelle infrastrutture per la blockchain, oggi ha annunciato di essersi assicurata 18,75 milioni di dollari USA nel quadro di un round di finanziamento di serie A, che ha registrato un eccesso di sottoscrizioni. Il finanziamento era guidato da Round13, con la partecipazione dei nuovi investitori NGC Ventures, HashKey Capital, Sfermion e Jsquare, oltre che degli investitori storici Digital Finance Group e Fenbushi Capital. In concomitanza con il round di finanziamento, entra a far parte del consiglio di amministrazione di ChainSafe Khaled Verjee, Managing Partner della divisione Digital Asset Fund di Round13, che siederà nel CdA insieme ai fondatori e all’attuale amministratore Joseph Lubin, co-fondatore di Ethereum e fondatore di ConsenSys Mesh, investitore di lunga data che supporta ChainSafe.

ChainSafe con un finanziamento di serie A raccoglie 18,75 milioni di dollari USA per velocizzare l'adozione del Web3 | Italiani News

Con sede a Toronto e uffici a Berlino e Zagabria, ChainSafe opera a livello mondiale grazie a oltre 120 dipendenti in 33 paesi. L’azienda nasce nel 2017, frutto di un incontro a un meetup di Ethereum nella capitale canadese del team dei fondatori, che insieme hanno trasformato la passione per la tecnologia open source e decentralizzata in un business sostenibile nel segmento del web3. Nell’arco di cinque anni ChainSafe si è evoluta fino ad affermarsi nella principale società di ricerca e sviluppo multi-chain con un’attenzione particolare allo sviluppo delle infrastrutture e nel gaming sul web3. ChainSafe guarda al futuro e utilizzerà questo investimento per rafforzare il suo supporto all’adozione e alla crescita sostenibile dell’ecosistema del web3.

“Siamo al fianco di ChainSafe sin dai primi giorni, quando i protocolli decentralizzati erano in fase di definizione e stavano diventando operativi. Nessuna organizzazione è stata altrettanto efficace nel penetrare in importanti ecosistemi e nel fornire costantemente dei contributi fondamentali. I professionisti di ChainSafe coniugano integrità ed eccellenza, come ogni altra azienda del nostro ecosistema, e nessun’altra realtà ha conquistato maggior fiducia tra i suoi pari. Questo finanziamento di serie A consente a ChainSafe di proseguire nel percorso di rapida crescita del suo protocollo strategico e sinergico e nello sviluppo prodotti”, ha dichiarato Lubin.

Tra le soluzioni fiore all’occhiello dell’azienda vi è web3.unity, un kit di sviluppo software (SDK) per la connessione dei giochi Unity con le tecnologie della blockchain. Web3.unity nasce per ridurre la complessità e arricchire il gioco con un nuovo livello di proprietà. Attualmente in produzione con il contributo di oltre 100 team, questo SDK è un catalizzatore per lo spazio dei giochi sulla blockchain in rapida crescita, che secondo le previsioni dovrebbe attestarsi a 2,8 miliardi di dollari entro il 2028. le soluzioni di bridging cross-chain di ChainSafe, inoltre, hanno messo in connessione tra loro importanti blockchain come Ethereum, Polygon e Avalanche, assicurando oltre 600 milioni di dollari in trasferimenti di token cross-chain. Progettati e lanciati da ChainSafe, questi bridge sono utilizzati in un nuovo progetto di interoperabilità cross-chain che vede ChainSafe come principale contributore.

“Dal 2017 l’impegno di ChainSafe è stato essenziale per lo sviluppo dell’ecosistema del web3”, è stato il commento di Verjee. “Le attività di ricerca e sviluppo e i prodotti dell’azienda riguardano tutti gli aspetti dell’attuale infrastruttura della blockchain. Siamo entusiasti di partecipare in prima linea al percorso di ChainSafe, mentre l’azienda diffonde la sua architettura e la rende accessibile a tutti”.

ChainSafe si è conquistata una reputazione come sviluppatore di protocolli essenziali per Ethereum, Polkadot, Filecoin e altri ecosistemi leader della blockchain. Considerata la sua missione, “integrare il prossimo milione di sviluppatori del web3”, l’ambizioso obiettivo dell’azienda risulta chiaro. Con un approccio multi-chain, ChainSafe crea infrastrutture e strumenti open source che consentono agli sviluppatori di creare il web decentralizzato. Grazie a questo investimento, ChainSafe velocizzerà lo sviluppo prodotti, continuerà ad allargare il team aziendale e promuoverà l’adozione della tecnologia del web3.

“ChainSafe nasce con la visione secondo cui le tecnologie decentralizzate possono cambiare il mondo. Col passare del tempo, l’importanza dei contributi che abbiamo apportato è diventata sempre più chiara. Sono orgoglioso dell’impatto di ChainSafe sulla community e, con l’arrivo di nuovi partner nel nostro team, siamo pronti a velocizzare la crescita dell’ecosistema del web3”, ha commentato Aidan Hyman, CEO e co-fondatore di ChainSafe.

Informazioni su ChainSafe

ChainSafe è una società leader nelle infrastrutture per il web3 specializzata nell’implementazione dei protocolli e nelle tecnologie crittografiche. La ricerca e lo sviluppo multi-chain di ChainSafe offrono alla community del web3 una base infrastrutturale mission-critical che consente agli utenti di realizzare sistemi decentralizzati all’insegna della sostenibilità. Gaming SDK di ChainSafe è il tool più completo per lo sviluppo di giochi sul web3 già orientati al futuro. Le soluzioni di bridging cross-chain di ChainSafe hanno consentito il trasferimento di centinaia di milioni di token cross-chain e sono adottate in nuovi progetti di bridging per l’interoperabilità. Per ulteriori informazioni visitare il sito chainsafe.io.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contacts

Media
Jodi Echakowitz

Boulevard Public Relations (per ChainSafe)

jodi@boulevardpr.com oppure media@chainsafe.io