giovedì2 Febbraio 2023
NEWS > 27 Ottobre
DUEMILA22

Zambia: Banca mondiale, un prestito di 270 milioni di dollari per lotta al Covid

La Banca Mondiale ha ufficializzato l’emissione di un prestito del valore complessivo di 270 milioni di dollari, concesso allo Zambia...

IN QUESTO ARTICOLO

La Banca Mondiale ha ufficializzato l’emissione di un prestito del valore complessivo di 270 milioni di dollari, concesso allo Zambia per sostenere la ripresa del Paese africano dopo il durissimo impatto che il suo sistema economico ha subito dallo scoppio della pandemia da Covid-19.  Crisi che è diventata più grave dopo che si sono manifestati gli effetti legati alla guerra in Ucraina e che rendono necessario un intervento per permettere allo Zambia di gestire il suo debito.

Dopo l’inizio dell’emergenza sanitaria, infatti, il Paese ha subito un contraccolpo devastante a causa degli effetti del Covid, diventando nella seconda metà del 2020 la prima nazione africana ad andare ufficialmente in default.  Una situazione grave che ha affrettato interventi dai principali enti mondiali: solamente due mesi fa, il Fondo Monetario Internazionale ha approvato un prestito da 1,3 miliardi di dollari per permettere allo Zambia di migliorare la sua situazione debitoria, anche per la rilevanza che il Paese ha a livello mondiale grazie alla sua posizione di produttore di rame.

Questa operazione, unita a quella della Banca Mondiale, rappresenta però solo uno dei primi passi nel lungo percorso di recupero per lo Zambia. David Malpass, presidente della World Bank, ha infatti lanciato un appello ai creditori di tutto il mondo di seguire l’esempio dell’Istituto e del FMI, per aiutare a ridurre l’enorme debito zambiano.

CONDIVIDI

Leggi Anche