NEWS > 2 Maggio
DUEMILA23

Università: comunicare la scienza, Carlo Verdone e rettori a confronto a Milano

Due Atenei lanciano Masterclass Dialogo con Gianni Canova dello Iulm e Marco Montorsi di Humanitas – I due atenei lanciano...

IN QUESTO ARTICOLO

Due Atenei lanciano Masterclass

Dialogo con Gianni Canova dello Iulm e Marco Montorsi di Humanitas – I due atenei lanciano una masterclass per medici e ricercatori.

Carlo Verdone ‘maestro’ di comunicazione al grande pubblico in materia di salute. Su questo tema l’attore dialogherà giovedì 4 maggio a Milano con Gianni Canova, rettore dell’università Iulm, e Marco Montorsi, rettore di Humanitas University, durante l’incontro pubblico ‘Infodemia? No grazie!’ in programma alle 18 nell’auditorium 6 dello Iulm. La partecipazione è gratuita previa prenotazione.

In occasione dell’evento verrà presentata la Masterclass settembrina di comunicazione scientifica curata dai due atenei e dedicata a medici, ricercatori e scienziati. Un’iniziativa con cui Iulm e Humanitas University inaugurano una collaborazione per la divulgazione corretta in scienza e medicina.

Carlo Verdone

“Conosciamo Carlo Verdone come grande uomo di spettacolo, attore comico o ‘malin-comico’ – spiega Canova – ma è anche un uomo che ha dedicato tutta la vita al tema della salute. Per questo lo abbiamo invitato per ragionare insieme su come comunicare temi centrali quali la salute, la scienza e la medicina. La conversazione si allargherà alla sua esperienza di attore, con i personaggi che Verdone ha creato, regalandoci una straordinaria galleria di tutte le possibili declinazioni dell’umano, sano e insano”.

L’impatto della comunicazione scientifica sulla società, osservano i promotori dell’appuntamento, è emerso chiaramente durante la pandemia. “Da quando il sapere scientifico è uscito dai laboratori e dagli ospedali per entrare nei salotti tv e nelle case degli italiani – sottolinea Montorsi – è aumentata la responsabilità sociale del medico e del ricercatore nel veicolare una corretta informazione. Questo significa da un lato avere dimestichezza delle logiche sottese al mondo dei media, vecchi e nuovi, dall’altro acquisire uno stile comunicativo efficace e sicuro, imparando le regole dello storytelling”.

La Masterclass ‘Infodemia? No Grazie!’ si terrà a settembre nelle giornate dell’8-9 e del 29-30, ed è organizzata da Iulm e Humanitas University con la partecipazione di una faculty che unisce le competenze per le quali i due atenei rappresentano in Italia casi di eccellenza. Il corso, che si svolgerà in alternanza nelle aule di Iulm e Humanitas University, prevede momenti di teoria e attività pratiche con role play. Interverranno scienziati (Alberto Mantovani, Maria Rescigno, Marinos Kallikourdis e Giampaolo Perna), professionisti della comunicazione e studiosi delle scienze sociali (Gabriele Bertipaglia, Walter Bruno, Andrea Camaiora Nicoletta Carbone, Tonia Cartolano, Gilberto Corbellini, Guido Di Fraia, Monica Maggioni, Paolo Maggioni, Marco Magheri, Daniele Manca, Anna Meldoles, Alberto Mingardi, Luigi Ripamonti e Roberta Villa).

“La recente pandemia – si legge in una nota – ha messo in risalto una criticità legata alla comunicazione: tra medico e paziente, tra istituzioni e cittadini, tra scienziati e giornalisti. Obiettivo della masterclass è cercare di migliorare la capacità di comunicare la salute e la scienza partendo dalla consapevolezza che, oltre a combattere contro le pandemie, è importante prepararsi a contrastare la minaccia dell’infodemia”.

CONDIVIDI

Leggi Anche