25 Settembre 2022

Ucraina – Cia: 15mila soldati russi uccisi e 45mila feriti da inizio conflitto

Più di 15mila vittime militari russe nel conflitto ucraino

Le dichiarazioni di William Burns, direttore della Cia, al Security forum di Aspen, in Colorado

Sono almeno quindicimila i soldati russi uccisi in Ucraina dall’inizio del conflitto lo scorso 24 febbraio e circa 45mila quelli rimasti feriti, secondo le stime degli Stati Uniti. Lo ha detto il direttore della Cia, William Burns. ”Le ultime stime dell’intelligence statunitense sarebbero di circa 15mila militari russi uccisi e forse tre volte tanto quelli feriti. Quindi una serie di perdite piuttosto significativa”, ha detto Burns parlando all’Aspen Security Forum in Colorado. ”Anche gli ucraini hanno sofferto, probabilmente un po’ meno. Ma si parla di perdite significative”, ha concluso il direttore.

(Fonte: ADNKRONOS)