1 Ottobre 2022

Maurizio Sella riconfermato alla Guida della Federazione dei Cavalieri del lavoro.

Chi è Maurizio Sella !

Maurizio Sella è stato rieletto all’unanimità alla guida della Federazione dei Cavalieri del Lavoro. Nato a Biella nel 1942, presidente del Gruppo Sella, è stato nominato Cavaliere del Lavoro nel 1991. È Cavaliere di Gran Croce. Dal 2017 al 2019 ha presieduto il Gruppo Piemontese dei Cavalieri del Lavoro. È stato particolarmente attivo nelle organizzazioni di rappresentanza del settore bancario e del mondo imprenditoriale, in Italia e in Europa.

È stato presidente dell’Associazione bancaria italiana (Abi) per i quattro mandati consentiti dallo Statuto, dal 1998 al 2006, ed è tutt’ora nel comitato di presidenza e presidente del Comitato tecnico Unione bancaria europea. Dal 1998 al 2004 è stato anche presidente della Fédération Bancaire Européenne (Fbe) e in seguito ha ricoperto il ruolo di alternate del presidente nel Sepa Council, dal 2010 al 2014, e nell’Euro Retail Payments Board presso la Bce, a partire dal 2014.

È componente del Comitato di Corporate Governance di Borsa Italiana dal dicembre 2013. Dal 2007 al 2013 ha presieduto l’Associazione Italiana delle Aziende Familiari (Aidaf) e dal 2013 al 2017 ha presieduto Assonime. Di entrambe queste associazioni è tutt’ora Presidente onorario. Fa parte del Board e del Consiglio per le relazioni fra Italia e Stati Uniti, nonché del Gruppo Italiano della Trilateral Commission. È socio fondatore della Fondazione Cavour e presidente dell’Istituto Einaudi. È nel Cda di diverse società. Istituita nel 1901, l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro è conferita ogni anno dal presidente della Repubblica a imprenditori, donne e uomini, che abbiano contribuito in modo significativo con la loro attività d’impresa alla promozione dell’economia nazionale e, con elevato impegno ad una responsabilità etica e sociale, al miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro del Paese. Ogni anno non possono essere nominati più di venticinque Cavalieri del Lavoro.